Home / News / 37 anni di “Interview”

37 anni di “Interview”

Gentle Giant - Interview

Il 23 aprile 1976 i Gentle Giant pubblicavano il loro ottavo album, Interview. L’album è una sorta di concept incentrato su un’immaginaria intervista radiofonica tenuta dalla band. La formazione che registra il disco comprende: Gary Green (chitarra, percussioni), Kerry Minnear (tastiere, vibrafono, percussioni, violoncello, moog, voce, cori), Derek Shulman (voce, sassofono alto), Ray Shulman (basso, violino, chitarra, percussioni, voce) e John Weathers (batteria, percussioni, xilofono). Tutti i brani sono firmati da Kerry Minnear, Derek Shulman e Ray Shulman.

L’album è aperto dalla vivace title track, traccia frammentata dalla sezione ritmica e dall’organo di Minnear. Nuove soluzioni musicali si avvertono nelle successive “Give It Back”, “Another Show”, “Empty City” e “Timing”. L’unica composizione a collegarsi alla miglior produzione della band, caratterizzata dal particolarissimo uso delle voci e dei cori a cappella, è “Design”. La conclusiva “I Lost My Head”, invece, presenta le tipiche influenze medievali dei primi album (“Acquiring The Taste” su tutti), riproponendo la consueta alternanza di momenti delicati e acustici a parentesi decisamente più hard, in cui prevalgono riff decisi e toni più marcati.

L’opera voleva porre ironicamente l’accento sulla superficialità dello show business, ridicolizzando l’importanza dell’immagine e del marketing per una rockstar. Paradossalmente, però, il disco arrivò a minare le sicurezze della band segnando di fatto l’inizio della fase discendente della loro carriera.

Check Also

HP_Card_Prog Italia n.15

Prog Italia: dal 17 novembre in edicola il numero 15

Prog 15 è in arrivo… dal 17 novembre nelle edicole italiane, per quanto è possibile. Doppia …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *