Home / News / 41 anni di “Matching Mole”

41 anni di “Matching Mole”

Matching Mole - Matching Mole

Subito dopo aver abbandonato i Soft Machine, nel 1971 Robert Wyatt dà vita ai Matching Mole. Il nome del gruppo è un’omofonia dell’espressione francese Machine Molle (macchina molle), la traduzione letterale di Soft Machine, che era originariamente il titolo di un libro dello scrittore beat William S. Burroughs.

La formazione dell’album d’esordio, l’eponimo Matching Mole pubblicato dalla CBS nella primavera del 1972, vede: Robert Wyatt (batteria, voce, mellotron e pianoforte), Dave Sinclair (tastiere), Phil Miller (chitarra) e Bill MacCormick (basso). Come ospite, inoltre, compare David MacRae dei Nucleus al piano elettrico.

Ad aprire il disco è la ballata struggente “O Caroline”, una canzone d’amore che Wyatt dedica all’amica artista ed attivista politica Caroline Coon, con la quale aveva avuto una relazione dopo il divorzio dalla prima moglie. È un pezzo di grande suggestione, anche grazie ai felici contrappunti del piano di Sinclair, e rappresenta uno dei marchi di fabbrica del suono di Canterbury. A parte questo pezzo melodico, il resto dei brani (“Instant Pussy”, “Signed Curtain”, “Instant Kitten”, “Dedicated to Hugh, But You Weren’t Listening”, “Beer as in Braindeer” e “Immediate Curtain”), tutti di Wyatt più “Part of the Dance” di Miller, sono caratterizzati da un alto livello di sperimentazione e da frequenti improvvisazioni.
http://youtu.be/3hfBi6uCHmg

Check Also

Rock au Chateau

Rock au Château 2017

Tutto pronto per il Rock au Château 2017 che si terrà a a Villersexel in …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *