Home / News / 41 anni di “Three Friends”

41 anni di “Three Friends”

Gentle Giant - Three Friends

Il 14 aprile 1972 i Gentle Giant pubblicano il loro terzo album in studio, Three Friends. Il disco è senza ombra di dubbio il progetto più ambizioso partorito dalle creative menti dei fratelli Shulman e di Minnear. L’album, infatti, è un concept che si prefigge di descrivere, in soli sei brani, le vicende di tre uomini, amici nell’infanzia, che in età adulta intraprendono strade differenti, arrivando a non comprendersi più l’uno con l’altro.

“Prologue” apre l’album raccontando la storia di tre ragazzi cresciuti insieme, le cui strade però nel tempo si sono divise. “Schooldays” risplende dei toni allegri e spensierati dell’infanzia, con limpidi giochi vibrafonici a scintillare in primo piano. “Working All Day”, contrassegnata da un ritmo duro e quasi meccanico, segnata da suoni innaturali e cantata con rabbia, ben si presta ad illustrare la dura quotidianità del primo amico, quello che si trova a spendere i suoi giorni quale semplice operaio stradino. Violino e moog segnano le ampie prospettive della vita di artista in “Peel the Paint”, dedicata al personaggio che decide di votare la propria esistenza alla pittura, dando poi il la ad una fitta serie di variazioni tematiche, specchio di un futuro aperto ad ogni tipo di incertezze. La ripetitività sequenziale di frasi asettiche, raffreddate di qualsiasi contenuto emotivo calzano a pennello con la mentalità programmata del tran-tran impiegatizio di “Mister Class and Quality?”. Chiude “Three Friends”, considerato un dei migliori brani progressive rock di tutti i tempi, che facendo rivivere i vecchi tempi porta ad un finale carico di speranza.

Check Also

HP_Card_Prog Italia n.15

Prog Italia: dal 17 novembre in edicola il numero 15

Prog 15 è in arrivo… dal 17 novembre nelle edicole italiane, per quanto è possibile. Doppia …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *