Between

BetweenNel 1970, su iniziativa del compositore tedesco Peter Michael Hamel, nasce il gruppo Between (inizialmente chiamato Gruppe Between). Con lui ci sono Robert Eliscu (di lì a poco oboista dei Popol Vuh), Roberto Détrée, Cotch Black, Ulrich Stranz e James Galway. L’obiettivo alla base della ricerca sonora del gruppo è la fusione tra improvvisazione e musica ethno-rock, tra “musica popolare” e “musica seria”. Per fare questo al meglio Hamel utilizzerà tutte le sue conoscenze musicali derivate sia dallo studio sia dai suoi continui viaggi in India.

Questo mix di sonorità si nota già nel primo album, Einsteig, uscito nel 1971 col nome Gruppe Between. Utilizzando una strumentazione classica, piano, oboe, flauto, percussioni, ecc., realizzano un’opera che va dall’improvvisazione-sperimentazione alle atmosfere etniche.

Nel frattempo Hamel continua i suoi studi e realizza anche opere da solista, mentre Eliscu entra a far parte dei Popol Vuh.

Nel 1973, James Galway e di Ulrich Stranz lasciano il progetto. Vengono sostituiti da Duru Omson e Fabian Arkas. Con la nuova formazione viene registrato And the waters opened, pubblicato nel 1973. Con questo lavoro i Between danno una continuità al lavoro del 1971, ma estendendo le proprie sonorità sempre più verso oriente.

Gli ultimi due arrivati abbandonano il progetto, mentre i “soliti” quattro, più Charles Campbell, pubblicano Dharana (1974), ancora un lavoro incentrato su sonorità orientali.

Ormai pienamente orientalizzante, con inserti recitati basati sulle opere di Hermann Hesse, è il quarto lavoro del gruppo, Hesse Between Music, uscito anch’esso nel 1974. Black non prese parte alle registrazioni e non rientrò più nel progetto, mentre furono coinvolti un gran numero di altri musicisti.

Questa ricerca musicale continua anche nei due ultimi album della band Contemplation (1977) e Stille Über Der Zeit / Silence Beyond Time (1980). Poi il progetto vede la sua fine.

Ancora oggi Hamel continua a comporre ed insegnare musica.

Formazione:

Peter Michael Hamel: organo, piano, tastiere, voce, tambura

Robert Eliscu: oboe, flauto, crumhorn, voce

Roberto Détrée: chitarra, moto-cello, arpa, basso

Cotch Black: batteria, congas (1971-74)

Ulrich Stranz: viola (1971-73)

James Galway: flauto (1971-73)

Duru Omson: flauto, percussioni, voce (1973)

Fabian Arkas: elettronica (1973)

Charles Campbell: congas (1974-80)

Peter Muller:  tanpura, sarangi (1974-1980)

Guests:

Ilona Pederson: corno inglese (in Contemplation)

Tom Van Der Geld: vibrafono, voce (in Contemplation e Hesse Between Music)

Jeffrey Biddeau: congas (in Contemplation e Stille Über Der Zeit / Silence Beyond Time)

Sankha Chatterjee: tablas (in Contemplation e Stille Über Der Zeit / Silence Beyond Time)

Gary Todd: contrabbasso, basso (in Contemplation e Stille Über Der Zeit / Silence Beyond Time)

Bobby Jones: sax soprano e tenore, clarinetto (in Hesse Between Music)

Holger Brandt: batteria (in Hesse Between Music)

Alois Gromer: sitar (in Hesse Between Music)

Franz Lehrndorfer: tastier (in Hesse Between Music)

Gert Westphal: narratore (in Hesse Between Music)

Jerzy Ziembrowski: basso  (in Hesse Between Music)

Roger Jannotta: flauto, sax, clarinetto, oboe (in Stille Über Der Zeit / Silence Beyond Time)

Discografia:

1971 – Einsteig (Wergo WER 1001)

1973 – And the waters opened (Vertigo 6360 612)

1974 – Dharana (Vertigo 6360 619)

1974 – Hesse Between Music (His Master’s Voice  1C 062-29 546)

1977 – Contemplation (Wergo SM 1012)

1980 – Stille Über Der Zeit / Silence Beyond Time (Wergo SM 1023)

Fotogallery

  • Between
  • Between
  • Between
  • Between
  • Between
  • Between

Check Also

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Faust & Malchut Orchestra / Fausto Bisantis

Faust & Malchut Orchestra è la band che dal 2012, porta in scena il repertorio …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *