Home / News / Devoto – Il nuovo album dei Deus Ex Machina

Devoto – Il nuovo album dei Deus Ex Machina

deus-ex-machina-devoto-HamelinProgDopo otto anni di assenza, tornano sulla scena internazionale i Deus Ex Machina con il nuovo album “Devoto”, pubblicato dalla Cuneiform Records.

Il nuovo lavoro conserva la solita miscela complessa e virtuosa che contraddistingue la proposta dei Deus Ex Machina. La loro musica combina l’energia e la bellezza dei primi Mahavishnu Orchestra e di “Larks’ Tongues in Aspic” dei King Crimson, ha influenze hard rock di AC/DC, Deep Purple e Led Zeppelin, sentori di RIO con sfumature avant-prog e l’inconfondibile atmosfera mediterranea che richiama la PFM.

Come ogni album, anche “Devoto” rappresenta qualcosa di diverso nella produzione della band, è un lavoro più diretto, vigoroso, viscerale.

“Dopo Imparis (ultimo lavoro datato 2008), abbiamo vissuto una mancanza di energie”, spiega Alberto Piras, uno dei cantanti più originali nel panorama progressivo. “Avevamo bisogno di capire dove volevamo andare, e se saremmo stati in grado di continuare a fare musica DEM. La registrazione di Devoto è stata abbastanza rapida, ma è stato il risultato di un processo molto lungo e molto ragionato. La nostra idea era quella di tastare un terreno diverso da quello precedente, rimanendo sempre DEM, con un linguaggio musicale più semplice nel contesto di composizioni comunque dense e importanti”. Piras prosegue: “Questo è ciò che pensiamo del rock: la sua semplicità, ma anche la sua ricchezza espressiva. Abbiamo provato a comporre canzoni ‘più semplici’, ma piene di emozione e intensità. Vogliamo che i nostri fan sentano il nostro sangue che scorre in questo disco, che è in qualche modo in contrasto con una tradizione che ci descrive come ‘cervellotici e difficili’. Così abbiamo scritto e suonato le nostre canzoni più dalle nostre viscere che dalle nostre teste”.

Tracklist:

1. Devoto (5:54)
2. Sotterfugio (1:24)
3. Multiverso (5:46)
4. Distratto Da Me (7:28)
5. Eterno Ritorno (3:24)
6. Piu Uguale (10:09)
7. Transizione (7:05)
8. Autore Del Futuro (7:01)
9. Figli (6:59)
10. Quattro Piccole Mani (4:37)

Deus Ex Machina:

Mauro Collina: chitarre
Alessandro Bonetti: violino
Alessandro Porreca: basso
Luigi Ricciardiello: organo, piano, synth
Claudio Trotta: batteria
Alberto Piras: voce

Con:
Luigi Savino: synth, contrabasso
Alessandro Meroli: sax baritono
Marco Matteuzzi: sax alto
Massimo Greko: tromba

Per maggiori info e per acquistare l’album: Cuneiform Records | Bandcamp

Check Also

eventi-della-settimana-hamelinprog

Eventi della settimana | 17/07 – 23/07

Eventi in programma dal 17 al 23 luglio: 17/07 PFM a Varallo Sesia (VC) 17/07 …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *