Home / Artisti e gruppi / Disequazione

Disequazione

disequazioneIl progetto triestino Disequazione nasce nel 1980 su iniziativa di Giorgio Radi e Vinicio Marcelli che, dopo aver abbandonato il precedente gruppo rock, decisero di virare verso il progressive. Ben presto entra nella squadra anche il tastierista Walter Lotto, seguito poi dai fratelli Principe.

Già nel dicembre dello stesso anno la band esordisce in un teatro locale proponendo cover di Camel e King Crimson. Poco dopo, però, gli ultimi tre innesti decidono di intraprendere altre strade.

Radi e Marcelli decidono comunque di portare avanti la loro creatura e cominciano anche a scrivere brani inediti. Non molto tempo, nel 1981, entrano nel gruppo Diego Vigini e Dario Degrassi. Seguono varie esibizioni sino alla scelta di Degrassi di lasciare la band (1983), sostituito poco dopo da Franco Domio.

La storia prosegue tra alti e bassi. Da segnalare la collaborazione live con Aldo Tagliapietra negli anni ’90.

Nel 2012 Vigini e Domio lasciano il gruppo e poco dopo c’è il ritorno di Degrassi. La formazione è completata da Fiodor Cicogna e Luca Sparagna. È con questa formazione che, finalmente, nel 2016 i Disequazione raggiungono il traguardo del primo album, Progressiva desolazione urbana, un lavoro che lascia emergere tutto l’amore per il progressive rock, elemento che da sempre è alla base del progetto.

Nel 2017 anche Cicogna lascia il gruppo sostituito da Enrico Perusin.

Per maggiori info: Disequazione

Formazione:

Giorgio Radi: basso

Vinicio Marcelli: chitarra

Dario Degrassi: tastiere

Luca Sparagna: voce

Enrico Perusin: batteria, percussioni

Ex membri:

Walter Lotto: tastiere

Fratelli Principe: tastiere e batteria

Diego Vegini: batteria

Franco Domio: tastiere

Fiodor Cicogna: batteria

Discografia:

2016 – Progressiva desolazione urbana (Andromeda Relix)

Fotogallery

  • Disequazione

Check Also

gravitysays_i - band 2016

Gravitysays_i

Gravitysays_i è un progetto musicale nato ad Atene, nel marzo 2003, dalla collaborazione di Manos …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *