Home / L'artista racconta / Flower Flesh in studio di registrazione – Diario di bordo, 3˄ settimana

Flower Flesh in studio di registrazione – Diario di bordo, 3˄ settimana

Flower Flesh in studio di registrazione – Diario di bordo, 3 settimanaPraticamente ormai conclusa “Throw the dice”, martedì 12 dicembre è stata la volta di “Surfin’ through the fallin’ stars”, che sarà la terza traccia nel secondo album dei Flower Flesh. In questo brano i due protagonisti del concept, Oliver e il suo cagnolino Pocho, incontrano una persona con dei disturbi della personalità, che descrive i suoi alti e bassi di umore come una specie di “surf tra le stelle cadenti”.

Per il momento hanno registrato le loro parti il chitarrista Marco e il tastierista Alberto. Set di tastiere rigorosamente “simil-vintage” per questo brano, con il Minimoog Voyager per fare le parti del Moog Model D, il KeyB Duo come clone Hammond, alcuni pad della workstation Yamaha CS6x per riprendere le atmosfere dello storico CS80 e IK Multimedia Sampletank 2.5 per le parti di Mellotron.

Esilarante (come si vede nel video sottostante) il momento in cui Alberto tocca il Moog e, con un’espressione terrorizzata e sconvolta, scopre che è clamorosamente scordato!

Dopo le parti di Alberto e Marco è la volta del batterista Giorgio: il suo turno arriva attorno alle 3 e un quarto di notte e nel frattempo, mentre gli altri due registrano, si fa un pisolino sul divano della MazziFactory di Alessandro Mazzitelli.

Il 19 dicembre sarà la volta di Daniel Elvstrom e di Ivan Giribone, che si recheranno alla MazziFactory per registrare rispettivamente le parti di voce e di basso, mentre Giorgio andrà con loro per ultimare le parti di batteria, essendo “caduto sul campo” per l’ora tarda durante la sessione di registrazioni precedente.

Fotogallery

  • Flower Flesh in studio di registrazione – Diario di bordo, 3˄ settimana
  • Flower Flesh in studio di registrazione – Diario di bordo, 3˄ settimana
  • Flower Flesh in studio di registrazione – Diario di bordo, 3˄ settimana
  • Flower Flesh in studio di registrazione – Diario di bordo, 3˄ settimana
  • Flower Flesh in studio di registrazione – Diario di bordo, 3˄ settimana
  • Flower Flesh in studio di registrazione – Diario di bordo, 3˄ settimana
  • Flower Flesh in studio di registrazione – Diario di bordo, 3˄ settimana
  • Flower Flesh in studio di registrazione – Diario di bordo, 3˄ settimana
  • Flower Flesh in studio di registrazione – Diario di bordo, 3˄ settimana

Check Also

Cellar Noise – Dietro le quinte del nuovo album

Cellar Noise – Dietro le quinte del nuovo album

Salve popolo di Hamelin! Qui parlano (o meglio, forse, scrivono) i Cellar Noise, pronti a …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *