Home / Artisti e gruppi / iamthemorning

iamthemorning

iamthemorning - band 02

iamthemorning è una formazione chamber progressive formata nel 2010 a San Pietroburgo, in Russia, dalla cantante Marjana Semkina e dal pianista Gleb Kolyadin. Il progetto prende il nome dal brano “I Am The Morning” tratto da “Effloresce”, album di debutto della band britannica Oceansize.

iamthemorning è essenzialmente un duo acustico. Tuttavia, nella maggior parte delle performance dal vivo e nelle registrazioni occasionali la band si avvale – in varie combinazioni – di una strumentazione più ampia che include: chitarra, basso, batteria, quartetto d’archi, e una varietà di strumenti assai poco convenzionali, tra cui l’arpa. Il songwriting è ricco di stratificazioni metaforiche che fanno riferimento alla poesia shakespeariana, ad immagini e segni della cultura moderna, all’estetica visiva dei Preraffaelliti e allo stesso tempo adotta soluzioni musicali di stampo progressivo che chiamano direttamente in causa Porcupine Tree, Philip Glass e Kate Bush.

Il 27 aprile 2012 Marjana e Gleb pubblicano “~”, debut  album autoprodotto.

Nell’attesa del secondo album in studio, il 1° gennaio 2014 viene dato alle stampe l’EP “Miscellany”, cui prendono parte anche Gavin Harrison (batteria), Vlad Avy (chitarra) e Max Roudenko (basso).

Il secondo album in studio, “Belighted”, viene pubblicato il 15 settembre 2014 dalla britannica Kscope. Registrato e mixato a Londra da Marcel van Limbeek (Tori Amos), l’album vede la partecipazione della sezione ritmica dei Porcupine Tree, Gavin Harrison (batteria) e Colin Edwin (basso), e degli archi di Nevsky String Quartet e Turner Quartet.

Nel 2015 la band è impegnata con Riverside, Gazpacho e Árstíðir in un intenso tour europeo. Il 23 ottobre dello stesso anno viene registrato a Mosca il primo album live, “From the House of Arts”, con l’apporto di: Vlad Avy (chitarra), Anton Glushkin (chitarra acustica), Max Roudenko (basso), Mikhail Istratov (batteria), Philipp Saulin (violino) e Mikhail Ignatov (violoncello).

Il 1° aprile 2016 è la volta di “Lighthouse”, terzo album in studio del duo russo, il secondo pubblicato dalla Kscope. “Lighthouse” è un album ricco ed eclettico, con echi di musica classica, spunti canterburyani, folk nordico, jazz e suoni elettronici. La malattia mentale è il tema centrale dell’opera che si ispira ai testi, alle opere e alla vita di Virginia Woolf e Sylvia Plath. L’album viene registrato tra Londra, San Pietroburgo e il Mosfilm di Mosca, il più grande ed antico studio di registrazione russo. Fondato nel 1920, il Mosfilm è rinomato per le registrazioni delle colonne sonore dei film più famosi dell’era sovietica, tra cui opere di Tarkovskij e Ėjzenštejn. Ospiti dell’album: Gavin Harrison (Porcupine Tree, King Crimson) alla batteria, Colin Edwin (Porcupine Tree) al basso e Mariusz Duda (Riverside, Lunatic Soul) al basso e ai cori nella title track.

Per maggiori info: facebook | www.iamthemorning.com

Formazione:

Marjana Semkina: voce

Gleb Kolyadin: pianoforte

Collaboratori:

Gavin Harrison: batteria, percussioni

Colin Edwin: basso

Vlad Avy: chitarra

Anton Glushkin: chitarra acustica

Max Roudenko: basso

Mikhail Istratov: batteria

Philipp Saulin: violino

Mikhail Ignatov: violoncello

Mark Knight: chitarra

Andres Izmaylov: arpa

Ilya Dyakov: violino

Philipp Buin: viola

Alina Shilova: violoncello

Constantine Nagishkin: artwork

– Nevsky String Quartet:

Anna Tchijik: primo violino

Kristina Popova: secondo violino

Vladimir Bistritsky: viola

Vsevolod Dolganov: violoncello

– Turner Quartet:

Robert Yeomans: primo violino

Ruth Funell : secondo violino

Holly Rouse: viola

Rosie Banks-Francis: violoncello

Discografia:

Album

2012 – ~ (Autoprodotto) (27 aprile 2012)

2014 – Belighted (Kscope) (15 settembre 2014)

2016 – Lighthouse (Kscope) (1 aprile 2016)

 

EP

2014 – Miscellany (1 gennaio 2014)

 

Live Album

2015 – From the House of Arts (23 ottobre 2015)

Fotogallery

  • iamthemorning
  • iamthemorning
  • iamthemorning
  • iamthemorning
  • iamthemorning

Check Also

Quartech - band 2017

Quartech

I Quartech nascono a Roma nel dicembre 2010 da un’idea di Francesco Bianchi (tastierista/compositore). Grazie …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *