Home / News / Ian Anderson – Homo Erraticus

Ian Anderson – Homo Erraticus

Ian Anderson - Homo erraticus

Il 5 luglio 2013 Ian Anderson, leggendario pioniere del prog, aveva annunciato tramite il sito ufficiale dei Jethro Tull la realizzazione di un nuovo album solista. Il 23 novembre 2013 è stato rivelato il titolo dell’album, Homo Erraticus. Il disco uscirà il 14 aprile sull’etichetta dell’artista Calliandra Records in collaborazione con Kscope , in concomitanza con il tour britannico 2014 di Anderson .

Nel 1972 i Jethro Tull pubblicarono il concept album “Thick as a Brick”, basato su una poesia del bambino prodigio Gerald Bostock. Nel 2012 Ian Anderson esplorò i diversi percorsi della vita che Bostock avrebbe potuto intraprendere, nel concept album sequel “Thick as a Brick 2”. Con Homo Erraticus l’enfant prodigio Gerald è tornato per davvero. Dopo 40 anni di carriera politica, nel 2014 Bostock si è riunito nuovamente ad Anderson, assumendo stavolta anche il ruolo di tour manager per una serie di concerti, oltre che di autore di testi.

Il concept album racconta le strane fantasie successive la visita del protagonista Gerald Bostock all’Old Library Bookshop nel villaggio di Linwell, in cui si imbatte in un polveroso manoscritto inedito, scritto dallo storico dilettante locale Ernest T. Parritt (1873-1928) dal titolo “Homo Britanicus Erraticus”. Nel manoscritto Ernest T. Parritt esamina gli eventi chiave della storia britannica, con una serie di profezie che si estendono fino ai giorni nostri e verso il futuro, con visioni, causate dal delirio della malaria, di vite passate dei diversi personaggi protagonisti: un nomade del neolitico, un fabbro dell’età del ferro, un monaco cristiano, un oste del ristorante lungo un’autostrada e del Principe Alberto.

A partire dal 28 aprile 2014, l’intero disco verrà eseguito nel tour mondiale a sostegno di Homo Erraticus. La prima parte dello show vedrà l’esecuzione di tutti i brani dell’album; la seconda parte prevederà invece una selezione di brani dal repertorio dei Jethro Tull, aggiornati con video e teatralità.

Ad accompagnare Ian Anderson (voce, flauto traverso, chitarra acustica) ci sono: Florian Opahle (chitarra elettrica), David Goodier (basso), John O’Hara (tastiere) e Scott Hammond (batteria, percussioni). La copertina dell’album, invece, è stata realizzata da Aleph Studio (Porcupine Tree, Marillion, ecc.).

Per info: jethrotull.com/ian-andersons-homo-erraticus-to-be-released-on-14th-april

Per info su biglietti e prenotazioni: www.gigantic.com/artist/ian-anderson

Ian Anderson - Homo Erraticus (press)

Check Also

Ian Anderson annuncia il tour per il 50° anniversario dei Jethro Tull

Ian Anderson annuncia il tour per il 50° anniversario dei Jethro Tull

Tra i tanti appuntamenti che caratterizzeranno il 2018 spicca la celebrazione del 50° anniversario dal …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *