Home / Artisti e gruppi / Ifsounds

Ifsounds

Ifsounds - bandIl progetto Ifsounds mette insieme il talento di cinque musicisti molto diversi tra loro per dar vita a un suono che permetta di volta in volta di esprimere una sensazione, di descrivere uno stato d’animo, di raccontare una storia, di compiere un viaggio dentro noi stessi. Ifsounds cerca di riprodurre la realtà che ci circonda, ma soprattutto quella che è dentro di noi, perché ognuno di noi è realmente artefice della propria realtà e della propria esistenza.

Il progetto nasce come If nel 1993 ad opera di Franco Bussoli, Pietro Chimisso, Claudio Lapenna e Dario Lastella i quali formano una band che alterna alcune proprie composizioni alle classiche cover (Pink Floyd, Queen, Police, ecc.). I concerti avvengono soprattutto in occasione di festival e di party scolastici. Il gruppo registra i primi rudimentali demo tapes e resta attiva sino al 2000.

Dopo alcuni anni di inattività, il gruppo si riforma nel 2004 (senza Pietro Chimisso) per registrare l’album demo In the cave. Alla voce c’è Paolo De Santis. Il disco, pur con alcuni difetti di produzione, traccia un cammino nuovo per la band.

Nel 2005 esce l’album demo If con diversi brani scritti nei primi anni di esistenza del gruppo e rielaborati per l’occasione. Nel 2006 il brano “I wish” raggiunge la prima posizione nella classifica “Classica” di iacmusic.com, dove staziona per circa due mesi. Il brano “You” ottiene la nomination per il Golden Kayak Award nella categoria “Easy Listening”. Gli If ottengono il premio www.primonumero.it come miglior gruppo della loro zona.

A dicembre dello stesso anno esce l’album The Stairway, il primo “ufficiale”, anche se ancora come band indipendente. Nel 2007 l’album ottiene un buon successo di critica e pubblico. A febbraio ben sei brani contenuti nel disco occupano stabilmente la Top 10 della classifica “Progressive Rock” di iacmusic.com, con “Close your eyes” al primo posto.

Sempre nel 2007 i brani “Don’t go” e “It’s just me” ottengono la nomination per il Golden Kayak Award nella categoria “Progressive Rock” e, intanto, hanno inizio le registrazioni del nuovo album Morpho Nestira. Si unisce al progetto il batterista Luca “Pingu” Di Pardo.

Ad ottobre 2008 esce Morpho Nestira album che, l’anno seguente, ottiene un ottimo riscontro di pubblico e di critica tra i fan del prog in tutto il mondo. A settembre 2009 il gruppo cambia denominazione in Ifsounds e presenta due nuovi membri. La cantante Elena Ricci e il batterista Enzo Bellocchio che sostituiscono Paolo De Santis e Luca Di Pardo che nel frattempo avevano lasciato il progetto. Per lanciare la nuova line-up il gruppo pubblica il video “Midsummer Raving” diretto da Hox Vox.

Nel 2010 la canzone “Oceans of Time” dall’album Morpho Nestira è scelta dalla casa discografica There is Hope per la compilation benefica “Songs for Haiti – Relief Through Music” i cui ricavati sono destinati alle popolazioni di Haiti colpite dal terremoto.

La band, intanto, firma per la casa discografica americana Melodic Revolution Records e il primo giugno pubblica la compilation gratuita per i fan If…sounds. Si tratta di una raccolta doppia dei brani migliori dei quattro dischi anteriori con un pezzo inedito “Don Quixote”.

Il 26 ottobre gli Ifsounds pubblicano l’album Apeirophobia, preceduto dal video “Summer Breeze”. Il disco contiene l’ambiziosa suite da 28 minuti omonima, primo tentativo della band con una composizione di tale difficoltà. L’album, l’anno seguente, ottiene un notevole successo di critica, diventando uno dei dischi progressive rock preferiti dell’anno tra gli ascoltatori, i deejay e i recensori di tutto il mondo. L’album ottiene una nomination come Best Italian Album ai ProgAwards. La canzone “Aprile” dall’album Apeirophobia è scelta dalla casa discografica There is Hope per la compilation benefica “Strength” i cui ricavati sono destinati alle popolazioni del Giappone colpite da un terribile terremoto/tsunami. Sempre nel 2011 Elena Ricci lascia la band, mentre la band lancia l’EP Unusual Roots con due grandi collaborazioni alla voce: “Don’t go” è cantata dalla leggenda dell’hard rock Phil Naro (Talas, CRISS, D Drive), mentre “Loserè” cantata da Andrea Garrison.

Nel 2012 entra nella band Federica Berchicci per le registrazioni del nuovo album Red Apple tratto dal romanzo “Mela Rossa” scritto da Dario. L’album è stato pubblicato il 7 novembre, il giorno in cui comincia la storia raccontata nel romanzo.

Il 2013 è l’anno che avrebbe potuto segnare la fine della band. Il rientro in Italia di Dario, che sembrava potesse preludere all’inizio di una piena attività live, coincide invece con l’abbandono di Franco, Enzo e Federica. Il marchio Ifsounds a questo punto racchiude solo due musicisti (Claudio e Dario), ed è quest’ultimo che con pazienza cerca di ricreare la band. Decisivo a questo proposito è l’incontro con il cantante di estrazione rock-blues Pierluca De Liberato “Runal” che diventa la nuova voce della band.

Nel 2014, dopo vari tentativi infruttuosi, la line-up dei nuovi Ifsounds viene completata dal batterista Gianni Manariti (produttore musicale e anima del progetto Ottovolante) e dal bassista Fabio De Libertis. I nuovi Ifsounds cominciano a lavorare a un nuovo album Reset, uscito il 30 luglio 2015 nella doppia versione italiana e inglese.

Nei primi giorni del 2016, dopo l’uscita di Reset, Gianni Manariti lascia la band per seguire i suoi progetti. Il suo posto viene preso dall’esperto batterista e insegnante di batteria Lino Mesina, con un forte background rock e jazz.

Per maggiori info: sito | facebook

Formazione:

Dario Lastella: chitarre, tastiere, synth, voce

Claudio Lapenna: piano acustico ed elettrico, tastiere, organo, voce

Fabio De Libertis: basso

Runal (Pierluca De Liberato): voce

Lino Mesina: batteria

Ex membri:

Franco Bussoli: basso (1993-2013)

Pietro Chimisso: batteria (1993-2000)

Paolo De Santis: voce (2004-2009)

Luca “Pingu” Di Pardo: batteria (2007-2009)

Elena Ricci: voce (2009-2011)

Enzo Bellocchio: batteria (2009-2013)

Federica Berchicci: voce (2012-2013)

Gianni Manariti: batteria, percussioni, voce (2014-2016)

Discografia:

Album:

2004 – In the cave (Demo)

2005 – If (Demo)

2005 – The Stairway (Autoproduzione)

2008 – Morpho Nestira (Autoproduzione)

2010 – Apeirophobia (Melodic Revolution Records)

2012 – Red Apple (Melodic Revolution Records)

2015 – Reset (Melodic Revolution Records, pubblicato in doppia versione italiano e inglese)

EP:

2011 – Unusual Roots (Melodic Revolution Records)

Raccolte:

2010 – IF…sounds (Doppio album digitale)

Fotogallery

  • Ifsounds
  • Ifsounds
  • Ifsounds
  • Ifsounds
  • Ifsounds
  • Ifsounds
  • Ifsounds
  • Ifsounds
  • Ifsounds

Check Also

Quartech - band 2017

Quartech

I Quartech nascono a Roma nel dicembre 2010 da un’idea di Francesco Bianchi (tastierista/compositore). Grazie …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *