Home / Artisti e gruppi / Il Babau & i maledetti cretini

Il Babau & i maledetti cretini

il babau e i maledetti cretiniIl Babau & i maledetti cretini è un progetto artistico situato all’incrocio tra musica, teatro e letteratura. Il progetto nasce nel 2000 nell’hinterland milanese, come quartetto di “rock regressivo e musica da cameretta”, formato da Alessandro Lariccia, Francesco Casanova, Vincenzo Di Garbo e Damiano Casanova, prendendo il nome da un quadro a fumetti di Dino Buzzati (Il Babau, 1967) cui dedica anche la sua opera prima, il (quasi) concept album Dio, Dio mio che cosa abbiamo fatto (2003).

Caratterizzato da un’originale sound che trae ispirazione dal rock progressivo, psichedelico ed hard degli anni ‘70, corroborato da una corrosiva ironia punk e da liriche di sapore letterario e surreale, Il Babau suona in diversi circoli culturali e centri sociali di Milano e provincia.

L’abbandono da parte della sezione ritmica originaria riduce la formazione ai minimi termini, ovvero ai fratelli Damiano e Franz Casanova facendola virare ancora più decisamente verso la teatralità e la musica d’atmosfera. Lasciata da parte la forma canzone, Il Babau reinventa il “fonodramma” tributando un nuovo omaggio a Buzzati nel centenario della nascita (2006). “Chi sta scavando?” è un concerto-spettacolo nel quale la lettura delle inquietanti e surreali cronache buzzatiane, più che essere accompagnata, è sostenuta e condotta dai brani musicali originali che si sviluppano come una vera e propria colonna sonora per le immagini evocate dalle parole. Lo spettacolo riscuote un certo successo ed è replicato in circoli culturali, auditorium, teatri e rassegne teatrali.

Nel 2008, arricchito dall’ingresso nel gruppo del batterista, percussionista e rumorista Andrea Dicò (Guignol, Gopala, Stardog), il Babau si cimenta in una nuova fatica, un fonodramma in tre atti dedicato interamente ai racconti del terrore di Edgar Allan Poe, giungendo alla pubblicazione dei primi due capitoli: La maschera della morte rossa (2013) e Il cuore rivelatore (2016).

Nel 2013, intanto, insieme a Marco Mazzoldi, Damiano Casanova ha dato vita al progetto Rinunci a Satana?.

Per maggiori info: Il Babau & i maledetti cretini

Formazione:

Damiano Casanova: chitarre, sinth, tastiere, composizione e direzione musicale

Franz Casanova: voce narrante, sinth, tastiere, carabattole varie

Andrea Dicò: batteria, percussioni, rumorismi

Ex componenti:

Alessandro Lariccia: batteria

Vincenzo Di Garbo: basso

Discografia:

2003 – Dio, Dio mio che cosa abbiamo fatto (Lautoprodotto)

2013 – La maschera della morte rossa (BTF)

2016 – Il cuore rivelatore (Vololibero Edizioni / AMS Records)

Fotogallery

  • Il Babau & i maledetti cretini
  • Il Babau & i maledetti cretini

Check Also

O.R.k. - band 2017

O.R.k.

Gli O.R.k. nascono dalla collaborazione tra gli italiani Lorenzo Esposito Fornasari aka LEF (Berserk!, Obake) …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *