Home / News / Prog Italia: dal 19 luglio in edicola il numero 13

Prog Italia: dal 19 luglio in edicola il numero 13

HP_Card_Prog Italia n.13

…e 13! Entriamo nel terzo anno di vita di «Prog» Italia e, speriamo, possa dare a tutti noi le stesse emozioni dei primi due… ci accontenteremmo. La situazione editoriale, non solo in Italia, è in perenne disequilibrio, quindi siamo sempre seduti sulle sabbie mobili. Fortunatamente, anche grazie al vostro aiuto, riusciamo a supplire, almeno in parte, alle inevitabili carenze distributive. Continuate a inviarci le segnalazioni sulle edicole dove trovate «Prog» Italia, serviranno a migliorare la ricerca di altri lettori. Il vostro supporto è una delle cose più belle e importanti di questa ormai non più nuova avventura.
In questo numero…
Col Banco del Mutuo Soccorso in studio. A ottobre ci sarà la pubblicazione della Legacy edition di “Io sono nato libero”, capolavoro del 1973. Sono stato in studio con Vittorio Nocenzi, che ha deciso di includere nel secondo Cd del futuro box 30 minuti di registrazioni inedite, nuove e antiche al tempo stesso. Ha preso spunto dal tema della libertà e da alcuni brani di quello splendido album del ’73 e ha costruito un ponte tra queste due situazioni. Nessuno potrà mai sostituire Francesco Di Giacomo e Rodolfo Maltese, sarebbe impossibile per chiunque, però se il nuovo BMS ha una sola possibilità di riuscire a vivere credibilmente Vittorio la sta perseguendo con determinazione musicale pazzesca. I nuovi brani sono progressivi come ormai neanche nelle nostre migliori speranze avremmo osato ipotizzare… e in formazione è entrato Fabio Moresco dei Metamorfosi. Vittorio si è completamente ripreso a livello sanitario, dopo il problema che l’ha portato quasi alla morte, e in questo numero scrive per noi sul suo strumento: il pianoforte.
Speciale prog spagnolo. Prosegue il nostro giro del mondo con gli speciali su alcune scene prog nazionali. Ora è la volta della Spagna, dove ritroviamo gruppi degli anni ’70 e di oggi. La produzione attuale in molti casi è notevole e diversificata. Ovviamente l’articolo non è esaustivo di un fenomeno così complesso come il prog in una nazione specifica, consideriamolo un antipasto… non un’apericena.
Se andrete ad ascoltare qualcosa per approfondire il discorso ne saremo particolarmente contenti. Per conto mio dei nuovi gruppi vi consiglio Kotebel, Amoeba Split, On The Raw, Malabriega… basta, altrimenti non c’è più gusto a leggere. Proprio con questo articolo diamo il benvenuto al nostro nuovo collaboratore da Madrid, Alexandro Baldassarini.
I nostri disegnatori sono “stravaganti” e tutti bravi ma le pin up di Fabrizio Pasini si sposano magnificamente al prog, specialmente in Recovered, le copertine storiche ripensate. Oggi tocca a “Flying Teapot” dei Gong di Daevid Allen, uno che ha sempre amato l’altra metà del cielo, per questo e per la sua innata ironia non si scandalizzerebbe e, anzi, approverebbe.
Gli scatti della mia vita. La seconda puntata di questo viaggio, che fonde immagini e musica, è dedicata a un fotografo milanese, di cui sono diventato molto amico e che stimo profondamente: Renzo Chiesa. Questo “ragazzo” del 1951 ha immortalato innumerevoli artisti che amo e non ha ancora attaccato la macchina fotografica al chiodo: Jimi Hendrix, Demetrio Stratos, Francesco Di Giacomo e tanti altri, che nel futuro di «Prog» Italia saranno certamente presenti.
Renzo rappresenterà coi suoi scatti il concerto degli Yes featuring Anderson Rabin Wakeman il 22 luglio al festival Rocce Rosse di Arbatax, mentre Claudio Lodi lo farà il 17 luglio all’Auditorium Parco della Musica di Roma e Denis Ulliana il 19 a Schio all’Arena Campagnola. Ovviamente il resoconto, praticamente in diretta, sarà sul sito di Progressivamente, che coincide con quello della rivista: www.progressivamente.com. Del tour siamo anche unici media partner, questo serve per provare a far conoscere il nostro marchio a quelli che ancora ignorano la nostra esistenza… e sono, ovviamente, tantissimi, d’altronde la pubblicità per una rivista come la nostra ha costi proibitivi. Poi degli Yes featuring ARW ne avremmo parlato comunque, quindi perché non essere presenti in tutte le date?
E ancora: Accordo dei Contrari, Allan Holdsworth, Nick Beggs, Steven Wilson, Ivano Fossati, Black Widow Records, Roger Waters, Jack Bruce, Rush, Ryuichi Sakamoto, Soul Secret, Yes live ’77, Procol Harum, Mew, L’Ira del Baccano, Mostly Autumn, Ray Wilson, Discipline, Frank Zappa, Guthrie Govan, Il Tempio delle Clessidre.
Dal 1993 Progressivamente è anche un programma radio, ora su Radio Città Futura dopo aver girato su Radio Onda Rossa, Punto Radio, Radio Rock, Radio Città Aperta, Radio Popolare… ovviamente il legame con «Prog» Italia è forte. Oggi la nostra rivista è ben rappresentata radiofonicamente anche da Paolo Carnelli, che ha iniziato il programma Feelin’ The Taste su Atom Radio. In diretta ogni martedì alle ore 11 su www.atomradio.it.

Guido Bellachioma

Prog Italia n.13 - banner_

Check Also

eventi-della-settimana-hamelinprog

Eventi della settimana | 17/07 – 23/07

Eventi in programma dal 17 al 23 luglio: 17/07 PFM a Varallo Sesia (VC) 17/07 …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *