Home / News / Prog Italia: dal 19 maggio in edicola il numero 12

Prog Italia: dal 19 maggio in edicola il numero 12

HP_Card_Prog Italia n.12Speciale Genesis: “Wind & Wuthering”… 25 pagine
Inside album, di Paolo Carnelli
Track by track, guida all’ascolto, di Steve Hackett
Intervista a Colin Elgie, pittore della copertina e allora collaboratore dello studio Hipgnosis, di Guido Bellachioma
Nel segno di Tony Banks, di Francesco Gazzara
Genesis Live 1977, di Ezio Candrini
Steve Hackett Live 2017, di Francesco Gazzara
Grazie a Mino Profumo per foto, memorabilia e “supporto” affettivo

…e 12! Secondo compleanno in edicola per «Prog» Italia, visto che è bimestrale, e festeggiarlo insieme è quanto di più gratificante ci possa essere per la NOSTRA rivista, che contro ogni regola cerca di ricavarsi uno spazio nel convulso mercato odierno, sempre più in disfacimento. Speriamo che ci siano altre possibilità d’intonare la fatidica Happy Birthday.
Certo, non possiamo cantare vittoria, la situazione editoriale per le riviste cartacee, non solo italiane, è sull’orlo del baratro ma finora ci difendiamo con onore, anche se non c’è mai nulla di scontato. Comunque andrà la nostra avventura varrà la pena di averla vissuta perché non ci aspettavamo di arrivare a questo punto: due anni, contro ogni uccello del malaugurio e sfidando persino le più rosee previsioni.
E ancora… Peter Gabriel/Live ’78 – Arjen Lucassen/Ayreon – Richard Barbieri – White Willow – Alan Parsons/I Robot – Ted Neeley(Jesus Christ Superstar – IQ/Subterranea – Quanah Parker – Greg Lake – Paolo Siani ft Nuova Idea – Brett Kull – Caravan – M.P. & Records – Prog Made in France – Amerigo Verardi – Motorpsycho – I fotografi della musica: Giovanni Coccia – Moogg – Fred Frith – Barock Project – Lino Cannavacciuolo – Recovered/Le copertine storiche ripensate: “Going For The One” degli Yes.

Guido Bellachioma

Per maggiori info: Progressivamente | facebook

Check Also

Welcome to Scandinavian Progressive Rock!

Welcome to Scandinavian Progressive Rock!

I fiordi, i mari in tempesta e le aspre scogliere, ma anche le avventure fiabesche …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *