Home / News / Return to the Castle – Il nuovo album dei Nuova Era

Return to the Castle – Il nuovo album dei Nuova Era

return-to-the-castle-il-nuovo-album-dei-nuova-eraI Nuova Era sono una formazione fondamentale nel panorama del prog-rock italiano: attivi tra la fine degli anni ’80 e la prima metà dei ’90, furono autori in quel periodo di quattro album considerati dagli appassionati imperdibili per chi nutra un minimo di interesse nella ‘materia progressiva’.

Return to the Castle” non fa eccezione e segna il vero ritorno sulle scene della formazione capitanata da Walter Pini, da sempre principale compositore della band, qui raggiunto tra gli altri dallo storico cantante e chitarrista Alex Camalti. Oltre venti anni sono trascorsi infatti da “Il passo del soldato” (1995), un lungo periodo interrotto nel 2010 da una omonima release ‘transitoria’ (AMS187CD, 2010), una compilation di brani già editi, demo, nuove registrazioni in studio e dal vivo.

Date le premesse, la pubblicazione di “Return to the Castle” rappresenta perciò un evento importante: ben 75 minuti di rock progressivo sinfonico cantato in inglese per la prima volta nella storia della band, che spazia da frangenti barocchi ad altri più sognanti e atmosferici. Contribuiscono alla durata consistente di questo album, costituito da sei lunghi brani inframezzati da più brevi interludi – qui denominati ‘Carousel’ –, numerose e lunghe sezioni strumentali. Un must!

Tracklist:

1.Return to the Castle, Part 1

2.Carousel I: Through the Battles and the Years

3.The Dragon and the Knight

4.Carousel II: Dancing Shadows in the Forest

5.The Prophecy

6.Carousel III: Living for the King

7.The Castle

8.Carousel IV: At the Banquet (including The Princess)

9.Court Life

10.Carousel V: The Dreams of Childhood

11.Return to the Castle, Part 2 – Conclusion

Per maggiori info e per acquistare l’album: AMS Records

Check Also

ProgStock 2017 – Il programma

ProgStock 2017 – Il programma

Tutto pronto per il ProgStock 2017 che si terrà a Rahway, negli USA, dal 13 …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *