Home / Artisti e gruppi / Roz Vitalis

Roz Vitalis

Roz VitalisIl progetto russo dei Roz Vitalis nasce nel 2001 ad opera del compositore e tastierista Ivan Rozmainsky, inizialmente come studio project, diventando poi un complesso da camera elettroacustico nel 2005.

In questo primo periodo la band pubblica un disco ogni anno: L’ascensione (2002), Lazarus (2003), Das licht der menschen (2004) ed Enigmarden (2005). In questi primi album Rozmainsky si avvale soprattutto della collaborazione di Nadezhda Regentova (tastiere, voci) e Vladimir Polyakov (tastiere).

Una nuova svolta avviene nel 2008 quando i Roz Vitalis diventano a tutti gli effetti una rock-band. L’anno precedente, intanto, esce Compassionizer, album in cui, con Rozmainsky, troviamo Sydius e Yuri Verba.

La nuova formazione vede Ladislav Korotkikh, Philip Semenov, Vladimir Semenov-Tyan-Shansky e Vladimir Efimov con Ivan Rozmainsky e il primo album è Revelator (2011). Ad esso fanno seguito Patience of Hope (2012), Overcoming-Up (2014) e Lavoro d’amore (2015), quest’ultimo pubblicato dall’etichetta italiana Lizard Records, mentre la band si allarga negli anni accogliendo anche Alexey Gorshkov, Yury Khomonenko e Ruslan Kirillov.

Nel 2016 i Roz Vitalis pubblicano il live album Live in Kirishi, con brani registrati dal vivo tratti dall’ultimo disco Lavoro d’amore più un brano inedito, “Blurred”, che sarà presente nel prossimo lavoro.

Nel 2018, sempre per Lizard Records, la band russa pubblica The Hidden Man of the Heart.

Per maggiori info: https://rozvitalis.bandcamp.com/ | https://www.facebook.com/pages/Roz-Vitalis/203539749704367

Formazione attuale:

Ivan Rozmainsky: tastiere, clavicembalo, metallofono

Vladimir Efimov: chitarra elettrica

Alexey Gorshkov: tromba

Yury Khomonenko: batteria, percussioni

Ruslan Kirillov: basso, ukulele

Vladislav Korotkikh: flauto, low whistle

Philip Semenov: batteria, percussioni)

Vladimir Semenov-Tyan-Shansky: chitarra elettrica, chitarra acustica, basso

Discografia:

2002 – L’ascensione (Autoproduzione)

2003 – Lazarus (Autoproduzione)

2004 – Das licht der menschen (Autoproduzione)

2005 – Enigmarden (Autoproduzione)

2007 – Compassionizer (Autoproduzione)

2011 – Revelator (MALS Records MALS 374)

2012 – Patience of Hope (MALS Records MALS 392)

2014 – Overcoming-Up (Mellow Records MMP508)

2015 – Lavoro d’amore (Lizard Records CD0114)

2016 – Live in Kirishi (Album live digitale)

2018 – The Hidden Man of the Heart (Lizard Records CD 0136)

Fotogallery

  • Roz Vitalis
  • Roz Vitalis
  • Roz Vitalis
  • Roz Vitalis
  • Roz Vitalis
  • Roz Vitalis
  • Roz Vitalis
  • Roz Vitalis
  • Roz Vitalis
  • Roz Vitalis
  • Roz Vitalis

Check Also

Overture - band 2018

Overture

Gli Overture nascono dalle ceneri dei Sons of the Rascals nel gennaio del 2010. I …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *