Samadhi

Samadhi bandGiunta al capolinea l’esperienza con la Raccomandata con Ricevuta di Ritorno, Luciano Regoli e Nanni Civitenga creano quel che a tutti gli effetti appare come un supergruppo: i Samadhi. Vi fanno parte Stefano Sabatini (già in Free Love e Kaleidon), Aldo Bellanova (in precedenza ne Il Punto e I Teoremi), Ruggero Stefani, ex membro de L’Uovo di Colombo, Sandro Conti (proveniente dai Corvi) e Stevo Saradzic.

Il gruppo eredita il contratto con la Fonit Cetra dei RRR ed entra in studio di registrazione il 27 settembre del 1973. Le registrazioni del loro unico album, Samadhi, terminano il 4 novembre dello stesso anno. L’album, pubblicato l’anno successivo, è un lavoro di qualità in cui si amalgamano sonorità jazz e prog arricchite da sprazzi sinfonici e canterburyani, con arrangiamenti policromi notevoli in cui le singole individualità emergono senza sovrastare il flusso sonoro collettivo.

Purtroppo, come spesso accaduto, l’etichetta non si cura minimamente di promuovere l’album (la Fonit era impegnata nel lancio degli Uno, “costola” degli Osanna) e l’album termina immediatamente nel dimenticatoio.

Il gruppo vede la fine subito dopo. Sabatini e Stefani hanno formato più tardi i Mediterraneo, lo stesso Sabatini poi si dedica al jazz; Civitenga partecipa al progetto Crystals, prima di diventare un apprezzato turnista ed entrare nell’orchestra RAI; Conti torna dopo molti anni con gli Skydog; Regoli, dopo aver rifiutato offerte da parte de Il Rovescio della Medaglia e Goblin si dedica alla pittura.

Formazione:

Luciano Regoli: voce

Nanni Civitenga: chitarre

Stefano Sabatini: tastiere

Aldo Bellanova: basso, chitarra

Ruggero Stefani: percussioni

Sandro Conti: batteria

Stevo Saradzic: sax, flauto

Discografia:

1974 – Samadhi (Fonit LPQ 09080)

Fotogallery

  • Samadhi

Check Also

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Faust & Malchut Orchestra / Fausto Bisantis

Faust & Malchut Orchestra è la band che dal 2012, porta in scena il repertorio …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *