Home / Artisti e gruppi / Sarastro Blake (Pigni Paolo)

Sarastro Blake (Pigni Paolo)

Paolo Pigni

Paolo Pigni dà inizio al suo percorso musicale nel 1974, quando inizia a prendere le sue prime lezioni di chitarra da un insegnante professionista. Dopo aver scoperto la musica degli Yes, passa dalla chitarra al basso iniziando a suonare nella sua prima band, i Black Out.

A metà degli anni ’80 comincia a registrare demo delle sue canzoni. Pubblica il suo primo album solista (prodotto da Tiziano Cantatore) intitolato “Lonely Days”, con la collaborazione del chitarrista Riccardo Zappa e session men come Mark Harris (Fabrizio De Andrè, Pino Daniele, Al Jarreau, ecc.), oltre a molti membri della band di Eros Ramazzotti.

Nei primi anni ’90 pubblica il suo secondo album solista intitolato “The Barrett of The Drake”, nel quale suona tutti gli strumenti.

Negli anni 2000 inizia a suonare il basso con la Celtic Harp Orchestra e, in quell’occasione, incontra e suona per la prima volta con Luca Briccola. Lo stesso Briccola, nei primi mesi del 2008, lo invita ad unirsi ai Mogador. Nel 2009 la band pubblica il suo primo album, seguito rapidamente nel 2010 dal secondo.

Nell’autunno del 2011, dopo aver composto una considerevole quantità di brani, Pigni avvia il progetto solista, Sarastro Blake, coinvolgendo come arrangiatore, produttore ed esecutore anche l’amico Briccola. L’idea di Pigni non è quella di realizzare un album tradizionale, quanto piuttosto quella di creare un ambizioso progetto di collaborazione con altri musicisti provenienti da tutto il mondo, condividendo la maggior parte dei brani via internet.

Nel gennaio del 2012 Pigni inizia a registrare le prime tracce di chitarra acustica, seguita da altri strumenti. Man mano che i brani prendono forma, Pigni pensa all’eventualità di ospitare musicisti specifici per ogni singolo brano, in modo tale da ottenere da ognuno di loro un personale contributo alle sue composizioni. Alla fine riesce ad invitare una lista alquanto lunga di eccellenti ospiti che mettono il loro talento al suo servizio. I risultati si possono apprezzare nel primo album a nome Sarastro Blake, “New Progmantics”, pubblicato nel luglio del 2013 dalla Mentalchemy Records.

Per maggiori info:

www.sarastroblake.com

 

Formazione:

Paolo Pigni: basso acustico, basso elettrico, chitarra acustica, chitarra con corde in nylon, piano, voce

Luca Briccola: chitarre, basso, tastiere, percussioni, orchestrazioni, flauto, cori

Mirko Soncini: batteria

Richard Allen: cori

Serena Bossi: cori

Marco Carenzio: cori

 

Ospiti:

Nick Magnus: tastiere in “The Lady Of Shalott”

Filippo Pedretti: violino in “The Lady Of Shalott”

Dave Lawson: piano elettrico in “Scotland The Place”

Rick Wakeman: piano in “Stanzas For Music”

David Paton: voce in “Stanzas For Music”

Amanda Lehman: voce in “My Heart’s In The Highlands”

Richard Sinclair: basso, voce in “Remember”

Billy Sherwood: chitarre, synth in “Flaming June”

 

Discografia:

2013 – New Progmantics (Mentalchemy Records)

Fotogallery

  • Sarastro Blake (Pigni Paolo)

Check Also

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Faust & Malchut Orchestra / Fausto Bisantis

Faust & Malchut Orchestra è la band che dal 2012, porta in scena il repertorio …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *