Home / Artisti e gruppi / Tarsi Paolo

Tarsi Paolo

paolo-tarsi-centro-arti-visive-pescheria-pesaro

Paolo Tarsi è pianista, organista e compositore, ha composto musiche per le mostre di Paolo Cotani, Mario Giacomelli ed Andy Warhol; collabora con gli artisti Marco Tirelli e Tullio Pericoli. Parallelamente realizza perfomance e installazioni per gallerie e musei d’arte contemporanea quali il MAXXI di Roma, il MUSMA di Matera e il Centro Arti Visive Pescheria di Pesaro. Specializzatosi nella composizione di colonne sonore per il cinema con il premio Oscar Luis Bacalov, suona con il chitarrista Paolo Tofani nel progetto AREA Open Project e ha lavorato con musicisti dell’attuale scena elettronica, jazz e rock. Suoi studi di carattere musicologico sono apparsi su riviste specialistiche e rivolgono particolare attenzione alla musica del secondo Novecento, ai rapporti tra musica e altre forme d’arte e all’influenza esercitata dalle avanguardie colte sui linguaggi pop. Scrive per “Il Giornale della Musica”, “Alfabeta2” e “Artribune”. Dal 2010 fa parte del gruppo Argo con cui pubblica una serie di romanzi collettivi (nel tempo collaborano con Argo personalità quali Edoardo Sanguineti, Marina Abramović, Wu Ming, Michela Murgia, Erri De Luca, Aldo Nove, Paolo Nori, Antonio Rezza e Flavia Mastrella, etc.). Dal 2014 cura la rassegna di musica contemporanea “Contemporary Jukebox”.

Il 12 gennaio 2015 pubblica per Trovarobato Parade il disco “Dream in a landscape”, dedicato a John Cage e Marcel Duchamp, in collaborazione con il duo elettronico Fauve! Gegen A Rhino (con cui è stato ospite all’edizione 2015 del roBOt Festival di Bologna).

Il 5 febbraio 2015 pubblica per Cramps Music/Rara Records “Furniture Music for New Primitives”, album basato sugli scritti di William S. Burroughs. Il concept dell’album, infatti, ruota attorno al romanzo “Le città della notte rossa” (1981), punto di riferimento sul piano formale per costruire i capitoli di questo lavoro e primo volume della trilogia dello scrittore Beat che comprende anche “Strade morte” e “Terre occidentali”. Composto interamente da brani di Paolo Tarsi (Hammond, Farfisa), l’album è un ritorno alle origini del minimalismo e vede dialogare tra loro musica contemporanea, rock sperimentale e improvvisazione in un percorso arricchito dalla presenza di tantissimi ospiti: Roberto Paci Dalò al clarinetto basso; il polistrumentista Enrico Gabrielli (ex Afterhours, Der Maurer, Calibro 35, Mariposa) al sax tenore; il percussionista e ricercatore musicale Sebastiano De Gennaro (Luci della Centrale Elettrica, Baustelle) al vibrafono; Diego Donati alla chitarra elettrica; i Junkfood 4tet Paolo Raineri (tromba, effetti), Michelangelo Vanni (chitarra elettrica, effetti), Simone Calderoni (basso elettrico, effetti) e Simone Cavina (batteria, effetti); Gianni Giudici al piano elettrico, Michele Selva al sax tenore, Paolo Tofani (membro storico di Area – International POPular Group) alla trikanta veena, il Quartetto Maurice con Georgia Privitera (violino), Laura Bertolino (violino), Francesco Vernero (viola) e Aline Privitera (violoncello).

Nel dicembre 2016 pubblica per la Coward Records “Petite Wunderkammer”, EP incentrato sull’impermanenza, sui silenzi del tempo e sul divenire. L’EP vede la collaborazione del rapper Zona MC, del chitarrista Giacomo Baldelli e dei videomakers di OOOPStudio.

Per maggiori info: facebook

Formazione:

Paolo Tarsi: Hammond, Farfisa

Collaboratori ed ospiti:

Paolo Tofani: trikanta veena

Enrico Gabrielli/Der Maurer: sax tenore

Roberto Paci Dalò: clarinetto basso

Sebastiano De Gennaro: vibrafono

Diego Donati: chitarra elettrica

Gianni Giudici: piano elettrico

Michele Selva: sax tenore

Junkfood 4tet – Paolo Raineri (tromba, effetti), Michelangelo Vanni (chitarra elettrica, effetti), Simone Calderoni (basso elettrico, effetti) e Simone Cavina (batteria, effetti)

Quartetto Maurice – Georgia Privitera (violino), Laura Bertolino (violino), Francesco Vernero (viola) e Aline Privitera (violoncello)

Fauve! Gegen A Rhino – Andrea Lulli (elettronica), Riccardo Gorone (elettronica)

Luca Domeneghetti: artwork

Giacomo Baldelli: chitarra

Zona MC: rapper

Discografia:

2015 – Dream in a landscape (con il duo elettronico Fauve! Gegen A Rhino, Trovarobato Parade)

2015 – Furniture Music for New Primitives (Cramps Music/Rara Records)

2016 – Petite Wunderkammer (EP, Coward Records)

Fotogallery

  • Tarsi Paolo
  • Tarsi Paolo
  • Tarsi Paolo

Check Also

metamorfosi

Metamorfosi

I Metamorfosi nascono nel 1970 dall’incontro tra la band romana I Frammenti, formata da Enrico …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *