Home / Artisti e gruppi / Tempio delle Clessidre, Il

Tempio delle Clessidre, Il

Il Tempio delle Clessidre - band 2017

Il Tempio delle Clessidre è un gruppo musicale italiano. Il suo stile si ispira al rock degli anni Settanta (nelle sue sfumature hard e progressive) e vuole ricrearne le sonorità plasmandole con un senso della melodia tipicamente italiano ed integrandole con uno stile moderno. Molta attenzione è posta all’integrazione tra la musica ed i testi, con particolare riferimento alla sfera emozionale, alla natura ed alla tradizione.

Il gruppo nasce nel 2006 da un’idea della tastierista genovese Elisa Montaldo, che coinvolge Stefano “Lupo” Galifi, cantante della storica prog band italiana Museo Rosenbach che nel 1973 ha inciso “Zarathustra“, album capolavoro del genere. Completata la formazione, il gruppo ripropone dal vivo l’intero lavoro del Museo, per poi dedicarsi alla composizione di brani originali.

Il 24 settembre 2010 viene dato alle stampe dall’etichetta genovese Black Widow Records il primo album omonimo de Il Tempio delle Clessidre, disco che ottiene un immediato successo nell’ambito del Rock Progressivo Italiano e che vale al gruppo la partecipazione ad importanti festival e concerti in Italia e all’estero (tra cui il festival di Veruno, l’esibizione dell’8 ottobre 2011 al Sowol Art Hall a Seoul in Corea del Sud, pubblicata nel DVD “Live in Seoul” nel 2014, ed il prestigioso NEARfest in Pennsylvania, USA). Contiene un brano dedicato a Boccadasse, pittoresco antico quartiere di Genova, e un recitato del cantautore genovese Max Manfredi ed è attualmente alla quarta ristampa.

Il 29 agosto 2013, con il nuovo cantante Francesco Ciapica, la band pubblica il secondo album in studio, “alieNatura”, che tratta del complesso e conflittuale rapporto tra l’Uomo e la Natura. Il dipinto di copertina è realizzato da Alessandro Sala, pittore genovese molto sensibile a queste tematiche. Prosegue l’attività dal vivo e la partecipazione ad importanti festival europei (Spirit of 66 in Belgio, Crescendo Festival e Prog’Sud in Francia).

Nel 2014 viene presentata dal vivo una versione acustica di alcuni brani tratti dai primi due album, riscuotendo un notevole successo di pubblico e critica. Lo stesso spettacolo viene accolto con favore al Verona Prog Fest 2015.

Nel 2016 entra in formazione Mattias Olsson, batterista proveniente dalla nota band svedese Änglagård.

Il 4 maggio 2017 viene pubblicato il terzo album in studio, “Il-Lūdĕre”, che presenta brani che alternano un carattere decisamente rock e di percezione più immediata ad atmosfere da colonna sonora o musica tradizionale, mantenendo la ricchezza degli arrangiamenti e la profondità delle tematiche che da sempre contraddistinguono la band. Il disco è un’esortazione a prendere la vita con piglio più scanzonato e divertente, una sorta di “filtro” da applicare alla realtà per renderla in qualche modo fantastica e giocosa. Nello stesso mese la band è impegnata in un tour promozionale che tocca cinque città italiane: Genova, Verona, Milano, Pistoia e Roma.

Per maggiori info: Il Tempio delle Clessidre | Facebook

Formazione:

Francesco Ciapica: voce

Giulio Canepa: chitarra elettrica, chitarra classica, cori

Elisa Montaldo: tastiere, voce, cori, strumenti etnici

Fabio Gremo: basso, chitarra classica, cori

Mattias Olsson: batteria, percussioni, tastiere

Ex membri:

Stefano “Lupo” Galifi: voce (“Il Tempio delle Clessidre”)

Paolo Tixi: batteria, percussioni, cori (“Il Tempio delle Clessidre”, “alieNatura”)

Collaboratori:

Anna Holmgren (Änglagård):  flauto in “Manitou” (“Il-Lūdĕre”)

Andrea Montaldo: percussioni in “Gnaffè” (“Il-Lūdĕre”)

Yohiko Kase: voce narrante in “Kaze” (“alieNatura”)

Discografia:

2010 – Il Tempio delle Clessidre (Black Widow Records, BWR123 CD/LP)

2013 – alieNatura (Black Widow Records, BWR160 CD/LP)

2014 – Live in Seoul (Black Widow Records, BWR168 DVD)

2017 – Il-Lūdĕre (Black Widow Records, BWR 201 CD/LP)

Fotogallery

  • Tempio delle Clessidre, Il
  • Tempio delle Clessidre, Il
  • Tempio delle Clessidre, Il
  • Tempio delle Clessidre, Il

Check Also

Oteme

OTEME

“Le terre emerse sono isole, continenti da esplorare, dove una volta che ci siamo addentrati …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *