Home / News / 42 anni di “The Yes Album”

42 anni di “The Yes Album”

Yes - The Yes Album

Oggi ricorre il 42° anniversario di The Yes Album, terzo lavoro in studio degli Yes. L’album, che anticipa di alcuni mesi la pubblicazione del successivo (e più famoso) “Fragile”, registra l’ingresso nel gruppo del chitarrista Steve Howe.  In questo disco Jon Anderson (voce, percussioni), Chris Squire (basso, cori), Steve Howe (chitarra elettrica e acustica, vachalia, cori), Tony Kaye (piano, organo, moog) e Bill Bruford (batteria, percussioni) mettono a punto le caratteristiche peculiari che, con “Fragile” e “Close To The Edge”, andranno a definire il sound classico degli Yes.

The Yes Album è universalmente considerato uno degli album classici del progressive rock anni ’70. In esso trovano spazio brani che diventeranno veri e propri cavalli di battaglia della band come: “Yours Is No Disgrace”, “Starship Trooper” e “I’ve Seen All Good People”.
http://www.youtube.com/watch?v=lFOOQ8e5J3A&feature=share&list=PL4B0D36EBA155F6BC

About Antonio Menichella

Antonio Menichella
Ideatore, membro fondatore e redattore di HamelinProg.com, è docente di disegno e storia dell'arte, artista visivo e grafico. Appassionato di rock psichedelico, acid rock, stoner, desert rock, neopsichedelia, progressive rock, rock progressivo italiano, space rock, krautrock, zeuhl, scuola di Canterbury, avant-prog, rock sinfonico, jazz rock, prog folk, prog metal, neoprogressive, hard rock, post-rock, musica sperimentale e molto altro.

Check Also

Omnibus – The Early Years – Un interessante box-set targato The Samurai Of Prog

Dopo aver dato alle stampe ben sei album in poco più di sei anni, The …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *