Home / News / Arc8 – Il nuovo album degli Arcadelt

Arc8 – Il nuovo album degli Arcadelt

A 25 anni di distanza dall’esordio “Enjoy”, gli Arcadelt sono tornati, lo scorso 20 maggio, con un nuovo album, “Arc8”, pubblicato da Lizard Records. Ed è un tuffo nel neo-prog anni ’80 e ’90 quello proposto dalla band, nelle sue sonorità si rivive la magia dei primi Marillion o degli IQ, con qualche rimando ai Genesis degli esordi.

“Arc8 rappresenta la chiusura di un cerchio nato 25 anni fa, un progetto dove la passione per il progressive rock degli anni ‘70 e ‘80 lascia spazio ad una componente rock dal peso specifico non indifferente, integrandone lo stile. I testi di Arc8 indagano le multi personalità espresse dall’essere umano spesso costretto, dal contesto, in schemi predefiniti che non gli appartengono. Gli arrangiamenti traducono i conflitti dell’anima in uno stile che vuole tuttavia essere attuale, senza obblighi di riferimento alla musica dell’epoca d’oro del progressive italiano e non”

L’album verrà presentato il 7 settembre in occasione del Veruno Prog Festival 2019.

Tracklist:

  • Behind the curtain
  • The heartbeat
  • Dogs in chains
  • Caledonia
  • Assenze
  • Blood on
  • The Blu side

Per maggiori info e per acquistare l’album: http://www.arcadelt.net/ | http://lizardrecords.it

About Donato Ruggiero

Donato Ruggiero
Membro fondatore e redattore di HamelinProg.com, è archeologo e autore del romanzo noir "Tutto tranne il cane" (0111 Edizioni, 2017) e di diversi racconti pubblicati in varie antologie, nonché chitarrista della band alternative rock Malamente con all'attivo l'album "Stato vegetativo permanente". Appassionato di progressive rock, rock progressivo italiano anni '70, in particolare dei gruppi "minori", e contemporaneo, krautrock, space rock, scuola di Canterbury, avant-prog, rock sinfonico, jazz rock, musica sperimentale e molto altro.

Check Also

File Under Oblivion – Il nuovo lavoro di Unfolk

È uscito “File Under Oblivion”, l’ultimo lavoro del Collettivo Unfolk. L’album, una PROGressione tra i …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *