Attenzione alla nuova truffa di SMS falsi. I clienti di Poste Italiane sono mirati

Uno degli ultimi tentativi di truffa, ma attenzione, non proviene affatto da Poste Italiane, è un falso SMS che ti chiede di cliccare su un link pericoloso.

Una notifica che raggiunge tutti i titolari di account di Poste italiane tramite un SMS con l’intestazione “PosteInfo” dove il cliente è invitato a cliccare sul link indicato con le scuse.

Il messaggio mette il destinatario in condizione di cliccare sul link perché evidenzia qualche anomalia sull’account e l’invito è quello di una normale verifica.

Verificare che chiaramente non sia spedito da Poste Italiane e, per questo motivo, il cliente è tratto in inganno. Accederai a un sito molto simile a quello di Poste Italiane.

Inserendo i dati di accesso nel sistema sbagliato, c’è il rischio che i tuoi dati personali vengano rubati, con gravi conseguenze per l’account e le carte.

Attenzione alla nuova truffa di SMS falsi. I clienti di Poste Italiane sono mirati

Ecco la truffa così come viene inviata al cliente tramite SMS:

“Gentile cliente, il tuo account è stato limitato a causa di accessi anomali, accedi ora https: // …”

Attenzione però, il messaggio truffa non rappresenta alcuna comunicazione ufficiale e non è neppure riconducibile a Poste Italiane. Il collegamento pericoloso indirizzerà il cliente a una pagina fasulla del sito originale di Poste Italiane.

A questo punto l’ignaro utente compilerà un modulo dedicato in cui dovrà inserire dati sensibili come le credenziali di accesso. Questo passaggio garantirà ai truffatori i dati per accedere al conto corrente e avere i risparmi della vittima.

Un tipo molto comune di truffa, anche tra le email, è il tentativo di Phishing. Ormai noto a molti, è un’e-mail inviata da un mittente ingannevole che ti chiede di aprire un allegato o di fare clic sul collegamento. Presta attenzione all’indirizzo email, anche una singola lettera diversa o un punto tra due parole può cambiare mittente. Le e-mail di phishing dovranno essere gettate nel cestino, contrassegnate come spam e contrassegnate per impedire ai criminali informatici di continuare con altre persone offese.

In caso di sms truffa si parla di sì smishing, ovvero una nuova pratica ingannevole per rubare i dati delle vittime ed essere in grado di rubare identità e denaro. In tal caso, non fare clic sul collegamento, elimina il post e segnalalo.

Approfondimento

Funzionalità di Instagram che pochi conoscono

READ  Quali sono gli obiettivi dei mercati azionari fino a metà febbraio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *