Biden vuole aumentare le tasse sui ricchi: la tassa massima sulle plusvalenze sale al 43,4%

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden propone la massima imposta federale su plusvalenza del 43,4%, come riportato dal sito Bloomberg, dall’attuale 23,8%. L’aumento si tradurrebbe in una tassa totale del 52,22% nello Stato di New York, per esempio. La tariffa massima è prevista per chi guadagna più di un milione di dollari all’anno.

In precedenza, il New York Times aveva fornito dettagli sul “Piano famiglia americano”, il piano per l’istruzione e altre spese sociali. Subito dopo la diffusione della notizia, l’indice Dow Jones è sceso nuovamente sotto il normale ed è ora in ribasso di 213 punti (-0,6%). L’S & P 500 e il Nasdaq, che erano positivi, perdono ora 18,60 e 51,42 punti, rispettivamente -0,45% e -0,37%. Il petrolio WTI al Nymex è sceso dello 0,03% a 61,33 $ al barile.

Caricamento in corso…

L’annuncio di Biden fa parte di un più ampio piano di perequazione fiscale che aumenta i redditi delle sezioni più ricche dei contribuenti. Biden dovrebbe fare la sua proposta la prossima settimana, ancora nel cosiddetto Piano famiglia americano. Il pacchetto vale un totale di circa $ 1 trilione e arriva mentre il Congresso discute un progetto separato $ 2.250 miliardi dedicato alle infrastrutture (il piano americano per l’occupazione), dopo il via libera al maxi-investimento di 1.900 miliardi di dollari in misure di sostegno alle famiglie nella crisi pandemica.

READ  Borsa Italiana, commento della seduta odierna (14 aprile 2021)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *