Cashback, i soldi arrivano sui conti correnti, ma per molto tempo per il super prezzo. Possibili problemi con i reclami

il rimborso, dopo Sospensione dal 1 luglio ha raggiunto l’ultima curva. I cittadini che lo usavano in massa carte di credito o di debito ora stanno aspettando il rimborsi finali e il ottimo prezzo dato 1.500 euro, con la pubblicazione dell’apposita classifica, che decreterà i vincitori, in gara di andata.

io ora ricevere pagamenti, tuttavia, sarà più lungo del previsto all’inizio dell’anno, i soldi arrivano tra agosto e novembre. Se i rimborsi non sono corretti, il Richiesta sul mancato accreditamento, anche se nell’ultimo decreto del 30 giugno 2021, n. 99, non vi è alcun chiarimento che possa creare problemi.

Cashback, quando arrivano i rimborsi

Dal 1 gennaio 2021 l’operazione di cashback garantisce chi ce l’ha fatta almeno 50 operazioni con carte o bancomat fino al 30 giugno, rimborso del 10% su una spesa massima di 1.500 euro. Quindi il prezzo può venire fino a 150 euro una tantum. Per ottenere i rimborsi, i cittadini partecipanti (che erano 7,9 milioni) hanno dovuto scaricare Applicazione IO e inserisci l’Iban (nella sezione “portafoglio”) per il prossimo pagamento.


Cashback agli ammortizzatori: “Il bonus è fallito”

I rimborsi sono effettuati da Consap (società concessionaria dei servizi pubblici assicurativi), che riceve i dati di cashback dalla piattaforma web PagoPa, associato all’applicazione IO e richiedi il denaro direttamente dal Ministero dell’Economia. Il piccolo contributo fino a 150 euro andrà direttamente sul conto corrente indicato entro il 31 agosto 2021, a e primi accrediti saranno già lì nei prossimi giorni.

Cashback, la lunga attesa per il super prezzo

io Primi 100 mila i cittadini con il maggior numero di transazioni cashless valide, comunque effettuate tra il 1 gennaio e il 30 giugno 2021, potranno ottenere un rimborso speciale di 1.500 euro. PagoPa pubblicherà il classifica con i vincitori e invierà una notifica a tutti i partecipanti direttamente sull’app IO, per consentire loro di verificare se sono in lista.

READ  ecco la nuova versione elettrica

Cashback, “Ce l’ho fatta, e non ho dovuto faticare tanto”: le storie dei vincitori del superpremio

Il numero minimo di operazioni necessarie per vincere sarebbe 787, in media 131 acquisti elettronici al mese. Ma il conteggio può essere soggetto a varianti, tenendo conto anche di eventuali reclami. In caso di parità tra i concorrenti, avrà la precedenza chi lo ha fatto l’ultima transazione valida prima degli altri. Pertanto, a criterio solamente temporale.

Come funzionano i reclami e i possibili problemi

In caso di default del credito o cattivo credito bad Per quanto riguarda quanto visualizzato sull’applicazione IO, è possibile presentare un reclamo in Sezione sito Consap di Dal 15 luglio 2021 al 29 agosto 2021. Una volta registrato, puoi candidarti specificando il motivo. Ma se hai effettuato transazioni non riconosciute e acquisite dall’applicazione IO e dalla piattaforma PagoPa per problemi tecnici, in teoria Consap non può intervenire.

Cashback, l’attacco del M5S dopo lo spegnimento. Patuanelli: “Spero che si possa tornare”. Domani finisce lo scontro Azzolina-Di Battista

L’ultimo decreto ei precedenti che descrivono le regole del cashback, infatti, non contengono alcuna precisazione in tal senso. Quando a dicembre c’era il rimborso sperimentale di Natale, ci ha fatto sapere Consap, i problemi in questa direzione sono stati risolti tornando con PagoPa al credito che doveva comparire sull’applicazione Io. Ma i partecipanti e i soldi da pagare a fine 2020 erano meno, ora le operazioni potrebbero essere più complicato.

Tutte le richieste relative al periodo natalizio sperimentale ancora in sospeso al 30 giugno 2021, verranno finalmente evase entro la fine di questo mese. Il liquidazione di rimborsi è ancora in corso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *