Home / L'artista racconta / Celeste – Il risveglio del Principe – Diario di bordo, 4^ settimana

Celeste – Il risveglio del Principe – Diario di bordo, 4^ settimana

Il risveglio del Principe - Diario di bordo, 4^ settimana

BIANCA VESTALE

Questa è la composizione alla quale ho messo mano per prima quando decisi di riconsiderare il ritorno di Celeste.  Sono chiaramente affezionato a tutte indistintamente, ma questa “Bianca Vestale” in particolare è degna di nota. Ed il motivo è semplice.

Sono partito dal suono del mio Mellotron per ispirarmi. L’inizio è un esempio tipico delle atmosfere di Celeste. Il suono pieno degli Strings con quel suo timbro così caratteristico così particolare che ne fa un vero e proprio strumento e non un campionatore ante-litteram. Quando il Mellotron suona – o canta? – tutto si ferma. Ogni cosa assume contorni di magia, la nostra immaginazione vola alta. L’emozione diventa palpabile. Infatti è proprio il Mellotron ad introdurre l’inizio di “Bianca Vestale” conferendo al brano un’aura di solennità. E poi nell’arco del suo svolgimento in “Bianca Vestale” potremo incontrare un violino che ci porterà verso confini lontani. Qui le liriche come nella migliore tradizione di Celeste sono essenziali, direi quasi scarne, ma ogni verso e forse anche ogni parola o frammento di frase racchiude in sé un insieme di stimoli. Come “Antiche Essenze”, nel momento in cui la scrissi, sentii un forte rimando a echi lontani nella storia del passato dell’uomo. Attraverso i profumi possiamo ricollegarci a ricordi ancestrali, forse a vite passate delle quali non abbiamo al momento piena coscienza. Il finale per la prima volta nella sequenza dei vari brani, consente ai musicisti, tutti eccellenti solisti padroni del proprio strumento e dotati di una tecnica raffinatissima, di esprimersi e di lasciarsi andare contribuendo a creare intriganti dialoghi musicali.

Bianca Vestale, Antiche Essenze.

Guarirai.

 

L’Aere è d’Estate, assente è la Luna

che non guiderà.

 

Ami indossare timidi sguardi su di te,

e sali lento,

dondolando e navigando

sino a quando il Sole nascerà.

Celeste (Ciro Perrino), settembre 2018

“Il risveglio del Principe” – Per aderire alla campagna crowdfunding clicca qui.

About Antonio Menichella

Antonio Menichella
Ideatore, membro fondatore e redattore di HamelinProg.com, è docente di disegno e storia dell'arte, artista visivo e grafico. Appassionato di rock psichedelico, acid rock, stoner, desert rock, neopsichedelia, progressive rock, rock progressivo italiano, space rock, krautrock, zeuhl, scuola di Canterbury, avant-prog, rock sinfonico, jazz rock, prog folk, prog metal, neoprogressive, hard rock, post-rock, musica sperimentale e molto altro.

Check Also

Perceptions – Il making of dell’esordio discografico dei Watershape

La band dei Watershape si forma nel 2014 a seguito della mia esperienza negli Hypnotheticall. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *