Home / L'artista racconta / Celeste – Il risveglio del Principe – Diario di bordo, 9^ settimana

Celeste – Il risveglio del Principe – Diario di bordo, 9^ settimana

Il risveglio del Principe - Diario di bordo, 9^ settimana

FALSI PIANI LONTANI

“Falsi piani lontani” è stata l’ultima composizione a vedersi riconoscere il titolo definitivo. Ho a lungo oscillato nella scelta fra “Dolce Marzapane”, “La tua veglia infinita” e “Sortilegio immane”. Poi, il primo verso, che mancava sin dall’inizio, arrivò come un lampo durante le prove di canto. “Falsi piani lontani” era la soluzione.

Diventava il primo verso e sarebbe assurto al rango di titolo. Come sempre tutto si manifestò da una visione. Immaginavo un’erta dalla quale potevo dominare ampie valli sotto di me ed il riverbero di un Sole nascente confuso alle nebbie mattutine mi faceva intravvedere falsi piani lontani. Ecco il titolo! Magia! Per l’inizio, così come per “Statue di sale”, nella scrittura ho optato per una forma libera che lasciasse i musicisti immersi in un continuo di sensazioni create dall’ascolto degli altri. Ho soltanto improvvisato una lunga parte al pianoforte con alcuni suggerimenti da sviluppare da parte della chitarra acustica, del basso, della batteria e delle percussioni e poi ho lasciato intatta una parte di Mellotron con il timbro del flauto traverso, sognante e quasi atonale. Subito dopo l’esposizione della parte cantata, anche qui come nella tradizione di Celeste molto breve, stringata, vi è pure la presenza di un coro rigorosamente monofonico tutto al maschile. Enfatico, vibrante, possente ma al tempo stesso contenuto e discreto. Da notare ancora, subito dopo, un singolare dialogo fra sassofoni, violoncello ed un violino che gioca un ruolo quasi “provocatore”, che non era previsto nella partitura originale ma è nata così spontanea da parte del violinista Sergio Caputo che ho deciso di lasciarla in tutta la sua cristallina bellezza. Il finale molto incalzante in una sorta di Bolero consente a diversi dei solisti presenti nella formazione di lanciarsi in improvvisazioni dove ognuno può dare il meglio di sé stesso. In particolare vi invito ad ascoltare il flauto di Marco Moro.

 

Falsi Piani Lontani

Nebbie e Dubbie Realtà

 

La Tua Veglia Infinita

Porterà Verità

 

Sortilegio Immane

 

Dolce Marzapane

 

Celeste (Ciro Perrino), ottobre 2018

“Il risveglio del Principe” – Per aderire alla campagna crowdfunding clicca qui.

About Antonio Menichella

Antonio Menichella
Ideatore, membro fondatore e redattore di HamelinProg.com, è docente di disegno e storia dell'arte, artista visivo e grafico. Appassionato di rock psichedelico, acid rock, stoner, desert rock, neopsichedelia, progressive rock, rock progressivo italiano, space rock, krautrock, zeuhl, scuola di Canterbury, avant-prog, rock sinfonico, jazz rock, prog folk, prog metal, neoprogressive, hard rock, post-rock, musica sperimentale e molto altro.

Check Also

Celeste – Il risveglio del Principe – Diario di bordo, 6^ settimana

PRINCIPESSA OSCURA Con “Principessa Oscura” ritroviamo un inizio “liquido” che favorisce l’entrata in un mondo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *