Dopo l’irritazione, Rutte invia informazioni alla Camera “per quanto possibile” tramite SMS

Durante il dibattito, ciò ha causato una notevole irritazione tra il leader dei GroenLinks Klaver Pieter Omtzigt e il leader del PVV Geert Wilders, come si vede qui:

Confronto

Jesse Klaver aveva chiesto a Rutte informazioni sul numero di messaggi che aveva ricevuto e inviato. Vuole confrontare questi dati con il numero di messaggi che sono stati poi archiviati presso il ministero degli Affari generali a Rutte. Il leader di GroenLinks vuole verificare se il Primo Ministro assicura che i suoi messaggi siano archiviati correttamente.

Klaver ha ricevuto un forte sostegno da Omtzigt e Wilders. Volevano anche informazioni su Rutte. Ha continuato a rifiutare.

41 testi

Da Volkskrant scritto oggi che dalle informazioni da loro richieste risulta che nel periodo dicembre 2019 – 11 giugno 2020 sono stati conservati 41 sms che Rutte stesso ha inviato. Rutte ha risposto a questo nel dibattito dicendo che la crisi della corona era così grave in quel momento che le consultazioni si svolgevano principalmente per telefono.

Nella lettera non spiega perché il presidente del Consiglio abbia cambiato idea subito dopo il dibattito. Tiene però la bocca aperta: l’informazione viene trasmessa al parlamento “per quanto possibile”. Rutte promette di fornire maggiori informazioni all’inizio della prossima settimana.

READ  I missionari della Consolata consegnano l'ospedale Koelliker a Ersel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.