Home / News / Elettroformule – L’album di Giuliano Sorgini

Elettroformule – L’album di Giuliano Sorgini

Sul finire degli anni ’60 in ambito musicale in Italia – ma anche all’estero, specialmente in Francia e Inghilterra – cominciò a diffondersi un filone molto particolare, quello noto come ‘Library music’ o delle ‘sonorizzazioni’: come suggerito da tali espressioni, si trattava di biblioteche musicali destinate all’accompagnamento di produzioni audiovisive come programmi televisivi, pubblicità, documentari e film. Trattandosi di opere realizzate in totale libertà artistica, sono spesso difficili se non impossibili da catalogare, in quanto non ancorate a uno specifico genere musicale; tale libertà inoltre permise agli autori di comporre, talvolta nel più completo anonimato, musiche sperimentali e avanguardistiche, capaci anche di anticipare delle sonorità che solo molti anni dopo sarebbero state diffuse su larga scala.

Giuliano Sorgini è tra i più misteriosi esponenti del filone delle sonorizzazioni e delle colonne sonore: praticamente nulla si sa della sua vita, nonostante il suo nome sia legato a decine di album e composizioni. “Elettroformule” è probabilmente tra i suoi esperimenti più ‘estremi’: una raccolta di tredici brevi improvvisazioni generate con il solo ausilio di strumenti elettronici: composizioni astratte, in bilico tra musica ambient e noise, perfette per un ipotetico film di fantascienza degli anni ’60/70.

Elettroformule” è parte di una serie di ristampe, realizzate in collaborazione con Edizioni Leonardi di Milano, di rarissimi LP di sonorizzazioni pubblicati tra la fine degli anni ’60 e i primi anni ’70 e in larga parte mai ristampati fino ad oggi e che finalmente tornano disponibili per collezionisti e appassionati di library music (comunicato stampa).

 

Tracklist:

Side A:

1.Canale multiplo

2.Dinamica K

3.Fabbrica spaziale

4.Elettrospeed

5.Malinconia magnetica

6.Raccoglimento astrale

Side B:

7.Saldature

8.Solitudine venusiana

9.Ave Maria spaziale

10.Maracas nell’atmosfera

11.Marker

12.Loudspeaker

13.Extbat

Per maggiori info e per acquistare l’album clicca qui.

About Donato Ruggiero

Donato Ruggiero
Membro fondatore e redattore di HamelinProg.com, è archeologo e autore del romanzo noir "Tutto tranne il cane" (0111 Edizioni, 2017) e di diversi racconti pubblicati in varie antologie, nonché chitarrista della band alternative rock Malamente con all'attivo l'album "Stato vegetativo permanente". Appassionato di progressive rock, rock progressivo italiano anni '70, in particolare dei gruppi "minori", e contemporaneo, krautrock, space rock, scuola di Canterbury, avant-prog, rock sinfonico, jazz rock, musica sperimentale e molto altro.

Check Also

Divide et Impera – In arrivo il nuovo album dei Røsenkreütz

Dopo una lunga gestazione, esce il 21 marzo 2020 il lungamente atteso nuovo lavoro dei …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *