Fai attenzione perché stai cercando di rubare una foto di WhatsApp per provare le truffe

Fai attenzione perché stai cercando di rubare la foto di WhatsApp per provare le truffe. C’è qualche altra minaccia a cui prestare attenzione per coloro che utilizzano questa app?

WhatsApp viene utilizzato da milioni di persone ogni giorno perché è veloce e facile da usare. Sono presenti funzioni come messaggi, videochiamate, messaggi vocali che hanno sostituito telefonate e messaggi di testo. Per questo motivo viene spesso preso di mira da truffatori senza scrupoli, con l’intento di estorcere denaro a chi usufruisce del servizio.

Purtroppo questo tipo di truffe è aumentata soprattutto nell’ultimo periodo in cui molte a causa della pandemia e del confinamento iniziarono a utilizzare il servizio con maggiore continuità.
Se ricevi strani messaggi da persone il cui contatto non è nella tua rubrica, devi stare molto attento. Stai attento, altrimenti potresti essere la prossima vittima.

Fai attenzione perché stai cercando di rubare una foto di WhatsApp per provare le truffe

Chiunque abbia un contatto su WhatsApp nella maggior parte dei casi ha la propria foto come foto del profilo. Questa immagine può essere facilmente rubata e utilizzata dal truffatore che può prendere il controllo dell’account, modificare le foto del profilo, il nome della chat, creare gruppi, ecc.

Inoltre, prendendo possesso del profilo della vittima, può richiedere denaro o altro (es. Dati sensibili) ad amici o parenti, sostenendo di aver cambiato numero di telefono.

Se ti trovi in ​​una situazione simile, dovresti immediatamente rifiutarti di donare il denaro richiesto.

Quindi devi controllare se il numero con l’immagine del profilo che appare è lo stesso che hai tra i contatti nella rubrica. Altrimenti, controlla chiamando il vecchio numero per assicurarti che sia l’amico o il parente che chiede i soldi.
Di solito queste persone chiedono piccole somme di denaro, poche decine di euro.
Purtroppo il denaro estorto non può più essere recuperato ed è necessario contattare il stazione di polizia.

READ  tasse annullate in queste regioni e automobilisti felici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *