Fiori che resistono al freddo da portare al cimitero per rendere omaggio ai morti

Nonostante i limiti per contrastare la diffusione del coronavirus, molti italiani non rinunciano all’acquisto di fiori e piante in occasione del giorno di Ognissanti e della commemorazione deceduto.

Due ricorrenze segnate profondamente dall’emergenza sanitaria, a tal punto che in molti comuni, per evitare la folla, i cantieri sono stati chiusi. Per altri, invece, orari limitati e ingressi scaglionati. Ma la tradizione che stringe ulteriormente il legame eterno tra i vivi e coloro che sono morti rimane radicata nella terra.

Dati ufficiali dell’indagine condotta dalla Coldiretti

Secondo un sondaggio condotto dalla Coldiretti, circa il 63% degli italiani onorerà i propri cari con un fiore. Un atto simbolico che, in questo particolare momento storico, rilancia, seppur di poco, il comparto orticolo made in Italy. Coldiretti, infatti, segnala un calo del fatturato annuo del 58%, con un dimezzamento del personale. Inoltre, la pandemia ha rallentato il commercio estero, danneggiando molti venditori italiani che hanno visto diminuire anche la loro merce.

Tuttavia, il crisantemo rimane il fiore per eccellenza dei morti. La Coldiretti, però, avverte sempre di possibili aumenti legati all’acquisto di crisantemi che potrebbero arrivare fino al 20%, motivo per cui la redazione di ProiezionidiBorsa desidera consigliare ai propri lettori quali sono i fiori più adatti per portare al cimitero.

Fiori che resistono al freddo da portare al cimitero per rendere omaggio ai morti

Tra le alternative al crisantemo, gli esperti del settore consigliano il ciclamino. Si trovano facilmente in tutte le città, sono eleganti e profumate. Non hanno bisogno di cure continue. Inoltre, possono combattere bene il freddo.
Quindi anche l’Elleboro o la Rosa di Natale non sono da sottovalutare. Necessita di poche annaffiature ma i suoi fiori, di diversi colori, sbocciano in inverno e sono in grado di resistere alle temperature più rigide dell’inverno.

READ  Il governo ha colpito il diesel

Infine, se si vuole optare per fiori recisi, vanno considerati anche garofani e tulipani, che conservano più freschezza degli altri. Infine, si consiglia anche uno sguardo alle piante grasse. In commercio ne esistono di tutti i tipi, alcuni con bellissimi fiori e tutti o quasi sono resistenti al freddo. Se “Fiori resistenti al freddo da portare al cimitero in Honor of the Dead” è stato utile ai lettori, consigliamo anche “Come e fino a quando possiamo ottenere l’esenzione dai canoni RAI per il 2021“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *