Home / L'artista racconta / Flower Flesh in studio di registrazione – Diario di bordo, 9˄ settimana

Flower Flesh in studio di registrazione – Diario di bordo, 9˄ settimana

Flower Flesh in studio di registrazione – Diario di bordo, 9 settimanaLe registrazioni del mese di febbraio si concludono con un vero e proprio “tour de force” di Alberto Sgarlato, impegnato da solo a fare tutte le parti di tastiere di The Mirage of Fredoom, una delle tracce più lunghe del disco, con i suoi circa 9 minuti.

Il testo, scritto da Daniel Elvstrom, parla di chi fugge dai territori che un tempo furono terre di Nobili Regni, come la Mesopotamia, per trovare un po’ di pace e serenità in Europa, inseguendo “il miraggio della Libertà”. E proprio uno di questi “viaggiatori della disperazione” sarà tra i protagonisti che Oliver & Pocho incontreranno nel loro cammino attraverso tutto il concept album.

Alberto è entrato in studio nella MazziFactory di Toirano poco dopo le 21:30 del 21 febbraio, per uscirne alle 4:15 circa, poco prima dell’alba del giorno successivo!

In questa “maratona” Alberto ha avuto modo di sperimentare alcuni dei gioielli della collezione di Alessandro Mazzitelli, come il Prophet 06, lo storico Roland JX3P e il KeybDuo, fedele clone dell’organo Hammond.

Ma non solo: come nella precedente sessione di registrazione per White Pass, Alberto si è di nuovo cimentato con glockenspiel, percussioni, campanelli e… stavolta anche con uno strumento inconsueto e bizzarro! Si tratta del cirlo o resmatufolo, altresì detto fischietto rotativo o fischietto rotante, in inglese “rotowhirl”. Il bizzarro accessorio era stato adoperato anche dai Supertramp in The Logical Song.

Fotogallery

  • Flower Flesh in studio di registrazione – Diario di bordo, 9˄ settimana
  • Flower Flesh in studio di registrazione – Diario di bordo, 9˄ settimana
  • Flower Flesh in studio di registrazione – Diario di bordo, 9˄ settimana
  • Flower Flesh in studio di registrazione – Diario di bordo, 9˄ settimana
  • Flower Flesh in studio di registrazione – Diario di bordo, 9˄ settimana
  • Flower Flesh in studio di registrazione – Diario di bordo, 9˄ settimana
  • Flower Flesh in studio di registrazione – Diario di bordo, 9˄ settimana
  • Flower Flesh in studio di registrazione – Diario di bordo, 9˄ settimana
  • Flower Flesh in studio di registrazione – Diario di bordo, 9˄ settimana
  • Flower Flesh in studio di registrazione – Diario di bordo, 9˄ settimana
  • Flower Flesh in studio di registrazione – Diario di bordo, 9˄ settimana
  • Flower Flesh in studio di registrazione – Diario di bordo, 9˄ settimana

About Donato Ruggiero

Donato Ruggiero
Membro fondatore e redattore di HamelinProg.com, è archeologo e autore del romanzo noir "Tutto tranne il cane" (0111 Edizioni, 2017) e di diversi racconti pubblicati in varie antologie, nonché chitarrista della band alternative rock Malamente con all'attivo l'album "Stato vegetativo permanente". Appassionato di progressive rock, rock progressivo italiano anni '70, in particolare dei gruppi "minori", e contemporaneo, krautrock, space rock, scuola di Canterbury, avant-prog, rock sinfonico, jazz rock, musica sperimentale e molto altro.

Check Also

Perceptions – Il making of dell’esordio discografico dei Watershape

La band dei Watershape si forma nel 2014 a seguito della mia esperienza negli Hypnotheticall. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *