Home / News / Forests precede people Desert follow them – Il nuovo album degli Oak

Forests precede people Desert follow them – Il nuovo album degli Oak

Forests precede people Desert follow them – Il nuovo album degli OakAnticipato qualche settimana fa dal singolo “Enchèlados”, è uscito adesso in Europa, Nord e Sud America, Giappone ed Australia attraverso Volcano Records, il nuovo lavoro discografico degli Oak dal titolo altisonante “Forests precede people Desert follow them”.

Una presentazione roboante per un concept album articolato e complesso che racconta attraverso soluzioni musicali personali che attingono a linguaggi eterogenei come il post rock, il progressive e l’ambient music, il racconto solenne, drammatico, quasi epico della forza della natura attraverso il conflittuale rapporto tra l’uomo e le forme di vita che lo circondano.

L’umana intelligenza è capace di piegare l’ecosistema a proprio piacimento ma non riesce ad evitare le spaventose e colossali ribellioni che la natura rovescia su chi la sfrutta.

Forests precede people Desert follow them” è disponibile su Spotify, Amazon Music e su tutte le piattaforme digitali.

Tracklist:

  1. Forests Precede People
  2. Desert Follow Them
  3. Nemerosa
  4. Koseiji’s Temple
  5. Black Autumn
  6. Athelas
  7. Enchèlados

Per maggiori info: www.facebook.com/pg/oakmassive

About Donato Ruggiero

Donato Ruggiero
Membro fondatore e redattore di HamelinProg.com, è archeologo e autore del romanzo noir "Tutto tranne il cane" (0111 Edizioni, 2017) e di diversi racconti pubblicati in varie antologie, nonché chitarrista della band alternative rock Malamente con all'attivo l'album "Stato vegetativo permanente". Appassionato di progressive rock, rock progressivo italiano anni '70, in particolare dei gruppi "minori", e contemporaneo, krautrock, space rock, scuola di Canterbury, avant-prog, rock sinfonico, jazz rock, musica sperimentale e molto altro.

Check Also

The Killing Fields – In arrivo il Box Set di Mike Oldfield

In arrivo il Box Set in edizione deluxe e limitata di The Killing Fields, colonna …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *