Home / Artisti e gruppi / iamthemorning

iamthemorning

iamthemorning - band 02

iamthemorning è una formazione chamber progressive formata nel 2010 a San Pietroburgo, in Russia, dalla cantante Marjana Semkina e dal pianista Gleb Kolyadin. Il progetto prende il nome dal brano “I Am The Morning” tratto da “Effloresce”, album di debutto della band britannica Oceansize.

iamthemorning è essenzialmente un duo acustico. Tuttavia, nella maggior parte delle performance dal vivo e nelle registrazioni occasionali la band si avvale – in varie combinazioni – di una strumentazione più ampia che include: chitarra, basso, batteria, quartetto d’archi, e una varietà di strumenti assai poco convenzionali, tra cui l’arpa. Il songwriting è ricco di stratificazioni metaforiche che fanno riferimento alla poesia shakespeariana, ad immagini e segni della cultura moderna, all’estetica visiva dei Preraffaelliti e allo stesso tempo adotta soluzioni musicali di stampo progressivo che chiamano direttamente in causa Porcupine Tree, Philip Glass e Kate Bush.

Il 27 aprile 2012 Marjana e Gleb pubblicano “~”, debut  album autoprodotto.

Nell’attesa del secondo album in studio, il 1° gennaio 2014 viene dato alle stampe l’EP “Miscellany”, cui prendono parte anche Gavin Harrison (batteria), Vlad Avy (chitarra) e Max Roudenko (basso).

Il secondo album in studio, “Belighted”, viene pubblicato il 15 settembre 2014 dalla britannica Kscope. Registrato e mixato a Londra da Marcel van Limbeek (Tori Amos), l’album vede la partecipazione della sezione ritmica dei Porcupine Tree, Gavin Harrison (batteria) e Colin Edwin (basso), e degli archi di Nevsky String Quartet e Turner Quartet.

Nel 2015 la band è impegnata con Riverside, Gazpacho e Árstíðir in un intenso tour europeo. Il 23 ottobre dello stesso anno viene registrato a Mosca il primo album live, “From the House of Arts”, con l’apporto di: Vlad Avy (chitarra), Anton Glushkin (chitarra acustica), Max Roudenko (basso), Mikhail Istratov (batteria), Philipp Saulin (violino) e Mikhail Ignatov (violoncello).

Il 1° aprile 2016 è la volta di “Lighthouse”, terzo album in studio del duo russo, il secondo pubblicato dalla Kscope. “Lighthouse” è un album ricco ed eclettico, con echi di musica classica, spunti canterburyani, folk nordico, jazz e suoni elettronici. La malattia mentale è il tema centrale dell’opera che si ispira ai testi, alle opere e alla vita di Virginia Woolf e Sylvia Plath. L’album viene registrato tra Londra, San Pietroburgo e il Mosfilm di Mosca, il più grande ed antico studio di registrazione russo. Fondato nel 1920, il Mosfilm è rinomato per le registrazioni delle colonne sonore dei film più famosi dell’era sovietica, tra cui opere di Tarkovskij e Ėjzenštejn. Ospiti dell’album: Gavin Harrison (Porcupine Tree, King Crimson) alla batteria, Colin Edwin (Porcupine Tree) al basso e Mariusz Duda (Riverside, Lunatic Soul) al basso e ai cori nella title track.

Il 19 ottobre 2018 viene pubblicato il quarto lavoro, “Ocean Sounds”. Il disco è in pratica la colonna sonora di un nuovo film realizzato del duo, girato nello studio di registrazione omonimo su una remota isola norvegese. Il contenuto cattura l’allestimento live di iamthemorning degli ultimi tre anni, con una setlist composta da canzoni dei loro primi tre album in studio. Lo studio è stato progettato con finestre panoramiche che permettono di trasformare l’incredibile sfondo dell’isola di Giske e del mar di Norvegia in spettacoli, ha commentato Marjana: “È stato il luogo più stimolante in cui lavorare, circondati dal mare, dalle montagne, dai fiori selvatici e dagli splendidi tramonti norvegesi. Tutto lo splendore naturale che non vediamo spesso”. La registrazione, il missaggio e il mastering sono stati gestiti dal fidato collaboratore Vlad Avy mentre l’acquerello di copertina è ancora una volta realizzato da Constantine Nagishkin.

Per maggiori info: Facebook | iamthemorning

Formazione:

Marjana Semkina: voce

Gleb Kolyadin: pianoforte

Collaboratori:

Gavin Harrison: batteria, percussioni

Colin Edwin: basso

Vlad Avy: chitarra

Anton Glushkin: chitarra acustica

Max Roudenko: basso

Mikhail Istratov: batteria

Philipp Saulin: violino

Mikhail Ignatov: violoncello

Mark Knight: chitarra

Andres Izmaylov: arpa

Ilya Dyakov: violino

Philipp Buin: viola

Alina Shilova: violoncello

Constantine Nagishkin: artwork

– Nevsky String Quartet:

Anna Tchijik: primo violino

Kristina Popova: secondo violino

Vladimir Bistritsky: viola

Vsevolod Dolganov: violoncello

– Turner Quartet:

Robert Yeomans: primo violino

Ruth Funell : secondo violino

Holly Rouse: viola

Rosie Banks-Francis: violoncello

Discografia:

Album

2012 – ~ (Autoprodotto) (27 aprile 2012)

2014 – Belighted (Kscope) (15 settembre 2014)

2016 – Lighthouse (Kscope) (1 aprile 2016)

2018 – Ocean Sounds (Kscope) (19 ottobre 2018)

 

EP

2014 – Miscellany (1 gennaio 2014)

 

Live Album

2015 – From the House of Arts (23 ottobre 2015)

Fotogallery

  • iamthemorning
  • iamthemorning
  • iamthemorning
  • iamthemorning
  • iamthemorning
  • iamthemorning

About Antonio Menichella

Antonio Menichella
Ideatore, membro fondatore e redattore di HamelinProg.com, è docente di disegno e storia dell'arte, artista visivo e grafico. Appassionato di rock psichedelico, acid rock, stoner, desert rock, neopsichedelia, progressive rock, rock progressivo italiano, space rock, krautrock, zeuhl, scuola di Canterbury, avant-prog, rock sinfonico, jazz rock, prog folk, prog metal, neoprogressive, hard rock, post-rock, musica sperimentale e molto altro.

Check Also

Firmam3nt

Firmam3nt è un progetto strumentale spagnolo nato nell’estate del 2013 su iniziativa di Jorge Santana …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *