Il riscaldamento globale sta raggiungendo velocità record, ma cosa lo sta causando? † ADESSO

Il riscaldamento globale è accelerato. Le osservazioni dei satelliti climatici statunitensi mostrano che l’atmosfera e gli oceani stanno attualmente trattenendo una quantità record di calore. Probabilmente ha più di una causa.

Sappiamo che la terra si sta riscaldando grazie alle misurazioni dirette della temperatura con i termometri. Ciò mostra che la temperatura media sulla terra sta attualmente aumentando di circa 0,2 gradi ogni dieci anni.

Ma ci sono altri modi per misurare questo riscaldamento. Uno dei più importanti è l’uso dei satelliti. Possono misurare quanta energia la Terra sta perdendo nello spazio e sono abbastanza accurati al riguardo in questi giorni.

I satelliti mostrano che la Terra non sta perdendo calore

Se la terra emette meno energia di quella che riceve dal sole, significa che la terra trattiene energia netta; un segno che l’atmosfera e gli oceani si stanno riscaldando.

Questo è chiamato bilancio di radiazione ed è espresso in Watt per metro quadrato della superficie terrestre, misurato nella parte superiore dell’atmosfera. Se il valore è positivo, la terra si sta riscaldando. Questo è stato il caso per decenni. Tra il 1960 e il 2015, la terra ha guadagnato in media circa 0,4 watt di energia per metro quadrato, facendo aumentare la temperatura di quasi un grado nello stesso periodo.

Tra il 2017 e il 2022 si trattava già di una media di 1,19 Watt per metro quadrato. E quello “squilibrio radiativo” è ora salito alle stelle a 1,64 watt per metro quadrato misurati in dodici mesi tra marzo 2021 e febbraio 2022, avverte l’esperto di clima Leon Simons.

READ  Il neutrinomistero ancora irrisolto

Ciò suggerisce che il riscaldamento sta accelerando in modo significativo. Ma può anche essere un picco temporaneo. Allora qual è esattamente la causa?

Meno riflesso del sole sulle rotte marittime

simone indagine con il famoso climatologo americano James Hansen una possibile spiegazione per un riscaldamento più rapido: una fortissima riduzione delle emissioni di zolfo dei trasporti marittimi, adattando il carburante dal 2020.

I composti dello zolfo sono dannosi per l’ambiente e la salute, ma hanno un effetto rinfrescante perché riflettono la luce solare. E secondo Simons, questo forte riflesso della luce solare è effettivamente diminuito negli ultimi anni a causa di una combinazione di cause.

“Penso che l’effetto della riduzione delle emissioni di zolfo delle navi sia significativo perché i satelliti vedono che nelle aree in cui navigano molte navi, la diminuzione della luce solare riflessa è maggiore”.

Anche la concentrazione di gas serra sta accelerando (leggermente)

E la concentrazione di gas serra? Questo è il motivo per cui il bilancio radiativo della Terra è “positivo”; i gas serra intrappolano parte dell’energia solare nell’atmosfera. La radiazione in uscita verso lo spazio è quindi minore, che viene misurata dai satelliti.

READ  Zona bianca: oggi l'ultima regione cambia colore. Incidenza e Rt: i nuovi dati

L’accelerazione di questa differenza di radiazione non è dovuta ad un più rapido aumento della concentrazione di gas serra? È anche possibile, ma dovremmo anche essere in grado di misurarlo. La concentrazione di CO2, il gas serra più importante, continua ad aumentare ogni anno. C’è stata anche una leggera accelerazione visibile negli anni, ma non certo raddoppiata nel brevissimo periodo.

L’aumento della concentrazione del gas serra metano, dopo la CO2, la principale causa del riscaldamento globale, ha subito un’accelerazione un po’ più marcata negli ultimi dieci anni. Ma anche questo aumento è troppo piccolo per spiegare le osservazioni satellitari.

Un’altra spiegazione: risalite di acque più profonde

Questo lascia un forte candidato: gli oceani. Estraggono calore dall’atmosfera. In media, oltre il 90% di tutta l’energia che i gas serra intrappolano nell’atmosfera va agli oceani, ma con grandi differenze di anno in anno.

Negli anni in cui l’acqua oceanica fredda e molto profonda sale in superficie, l’atmosfera può perdere più calore nell’acqua, quindi meno energia si irradia “nella parte superiore dell’atmosfera” nello spazio.

Questo è il caso durante il cambiamento climatico naturale Ragazza, quando molto calore scompare nell’acqua dell’Oceano Pacifico. Ed è ciò che sta accadendo nel 2022. Eppure negli ultimi anni abbiamo avuto La Niña più spesso, senza che ciò portasse a misurazioni registrate dai satelliti climatici.

Quindi, come dovremmo spiegare questo record? Come spesso accade nel complesso sistema climatico: sommando tutti questi fattori.

Attualmente, il calore aggiuntivo viene perso nell’acqua oceanica e il calore aggiuntivo viene trattenuto dall’aumento accelerato della concentrazione di gas serra. E nel frattempo il raffreddamento della terra indotto dall’uomo, dovuto alle particelle di zolfo che riflettono il sole, sta diminuendo.

READ  Scoperta! COLD PLASMA distrugge COVID-19 in meno di 30 minuti. Ecco come »ILMETEO.it

Se chiedi a Simons, quest’ultimo fattore è il più forte. In questo caso, finiremo per vedere questo di nuovo con i normali termometri, come un’accelerazione del riscaldamento globale.

Siamo curiosi di conoscere la tua opinione sugli articoli di NU+ Climate. Clicca su qua per lasciare i tuoi commenti in un breve questionario di cinque minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.