Il Senato degli Stati Uniti approva la nuova legge sulle armi | All’estero

Il Senato degli Stati Uniti ha approvato una nuova legge sulle armi, con il sostegno di repubblicani e democratici. 65 senatori hanno votato a favore, 33 contrari. La Camera dei Rappresentanti dovrebbe approvare il disegno di legge prima della pausa estiva.

La nuova legge sulle armi consente agli stati di ottenere finanziamenti per creare centri di crisi per aiutare le persone con problemi di salute mentale. Anche gli Stati che non approvano le cosiddette leggi “bandiera rossa”, in base alle quali un giudice può privare una persona di un’arma da fuoco se rappresenta un pericolo, possono ricevere tali finanziamenti.

La legge migliora anche il sistema nazionale di controllo dei precedenti per gli acquirenti di armi. Ad esempio, gli stati sono invitati a inserire più record giovanili nel sistema, in modo che gli acquirenti di armi di età compresa tra 18 e 21 anni possano essere controllati meglio. Miliardi di dollari vengono inoltre messi a disposizione per rendere le scuole più sicure e migliorare le strutture per la salute mentale.

Repubblicani e Democratici hanno negoziato congiuntamente il contenuto della nuova legge dopo che un totale di 31 persone sono state uccise in sparatorie a Buffalo, New York, e Uvalde, in Texas, il mese scorso.

La legge è stata approvata lo stesso giorno in cui la Corte Suprema ha stabilito che una legge dello Stato di New York che vietava di portare un’arma da fuoco in pubblico senza un motivo specifico era incostituzionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.