Il valore della scienza deve essere preso in considerazione quando si valutano le politiche

Inoltre, è giunto il momento di misurare non solo il valore economico, ma anche il valore di indicatori di prosperità più ampi. Questo concetto include molte dimensioni: oltre ai fattori economici, ad esempio, dovrebbero essere inclusi la felicità, la sostenibilità, le pari opportunità e la salute.

Valore della scienza

Un comitato consultivo KNAW presieduto dall’econometrico Mirjam van Praag ha esaminato la questione di come esprimere il valore della scienza. Lo ha fatto su richiesta del ministro dell’Istruzione, della cultura e della scienza. Il 24 febbraio, Van Praag e il presidente di KNAW Marileen Dogterom hanno proposto consiglio al ministro Dijkgraaf all’Aia.

La scienza ha molti valori, afferma il KNAW nel suo rapporto consultivo. Innanzitutto, ha il suo valore intrinseco. Attraverso l’educazione, aiuta le persone a diventare cittadini e membri produttivi della società. Contribuisce anche alla sostenibilità e alla salute, per esempio. La relazione consultiva presenta nove esempi in cui si esprimono i diversi valori della scienza.

Il valore della scienza è molto più grande e più ampio di quello che possiamo osservare. Inoltre, misurare il valore della scienza nella misura in cui può essere osservato è estremamente complicato. Gli effetti della scienza spesso si manifestano solo a lungo termine e sono difficili da districare. Tuttavia, il KNAW conclude che anche il valore della scienza che può essere misurato non è incluso negli strumenti utilizzati per la valutazione sistematica delle opzioni politiche o dei programmi di partito. Questi strumenti attuali non sono adatti a includere gli effetti degli investimenti, come l’istruzione e la ricerca. Inoltre, in questi modelli, che si concentrano principalmente sugli indicatori economici, non vengono affrontate misure di outcome come la salute o l’equità.

READ  aumenta il tasso di incidenza, "prevalenza di casi tra i più giovani"

Studi

Secondo il KNAW, è possibile e urgente che gli uffici di pianificazione adottino congiuntamente un diverso approccio alla valutazione sistematica delle politiche e dei programmi. È giunto il momento che inizino a utilizzare i numerosi strumenti esistenti per determinare il valore della scienza per la prosperità su larga scala. Ad esempio, gli scienziati stanno già conducendo molti studi utili a questo scopo, ad esempio nel campo dell’istruzione. Questi studi possono essere di natura quantitativa o qualitativa e considerare un’ampia gamma di risultati. La raccolta, la valutazione e l’integrazione di questi studi parziali con varie misure di esito che insieme misurano una prosperità più ampia dovrebbero costituire la base di una nuova serie di strumenti sistematici di valutazione delle politiche. Inoltre, alcuni risultati possono essere misurati solo qualitativamente o anche “narrativamente”.

Sviluppa strumenti

Il KNAW accoglie con favore il fatto che gli uffici di pianificazione stiano già lavorando alla misurazione degli indicatori generali di prosperità. Tuttavia, esprime la sua preoccupazione per il fatto che non esiste ancora un piano per sviluppare una serie di strumenti che misurino sistematicamente il valore degli investimenti nella scienza. L’Accademia chiede quindi agli Uffici di pianificazione congiunta di inserire immediatamente i metodi disponibili nei loro strumenti su cui gli amministratori basano le loro scelte politiche.

A cura di: Guida nazionale all’istruzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *