il video che mette in imbarazzo il mondo – Libero Quotidiano

“Buonanotte America”. Franco Bechis in prima pagina di Tempo scegli la foto di a Joe Biden sensazionale si è addormentato nella visione del mondo per illustrare la drammatica situazione alla Casa Bianca. Questa immagine “è lo specchio degli Stati Uniti di oggi”, accusa in maniera polemica il direttore del quotidiano romano. Nel caos di questi giorni, con ilAfghanistan in fiamme, Washington piange 13 soldati morti e trema per ulteriori probabili attacchi di‘Iside, la stampa ha ignorato quanto accaduto poche ore fa, durante il primo incontro ufficiale tra il presidente e il nuovo premier israeliano Naftali Bennet. Un incontro carico di conseguenze future: Biden ha sostenuto pienamente la posizione israeliana contro le ambizioni nucleari dell’Iran, e il dossier mediorientale si arricchisce di un altro potenziale grano globale.

Il momento imbarazzante arrivò quando Bennet iniziò a recitare un versetto di Isaia in ebraico che avrebbe dovuto spiegare la storia e l’essenza di Israele stesso. “Fu durante queste citazioni che Biden chiuse per la prima volta gli occhi mentre era pensa alla sua profondità e poi aveva chiaramente un colpo di sonno – sottolinea Bechis -. Tutto il resto del discorso del Primo Ministro israeliano si è svolto con l’interlocutore a palpebre ben chiuse. Bennet se ne accorse con un sorriso e la chiuse molto lentamente e tono di voce più alto il suo discorso, cercando di svegliare il presidente degli Stati Uniti ed evitare l’imbarazzo, pronunciando ad alta voce un “Grazie, signor presidente”. Non vedo l’ora di lavorare con voi ora e per molti anni a venire. Grazie!”.

READ  Stati Uniti, morto Alcala, il serial killer del "gioco degli appuntamenti" - Corriere.it

Nella stanza in quel momento, l’imbarazzo generale era evidente, con alcuni secondi di “vuoto” prima che Biden svegliato dal chiamante rispondesse goffamente: “Beh, grazie. Mi dai credito, ma molto. parte di ciò dovrebbe essere riservato a Barack. Obama… A lui tutto il merito…». “Frase scaturita da je ne sais quoi – sibila Bechis – ma immagina le profondità del sonno profondo in cui il povero Joe era caduto per qualche istante. Buona notte, America. Questo video da Joe addormentato (“Joe è morto di sonno”, come lo chiamava traditore Donald Trump ion campagna elettorale) ha fatto il giro del mondo in poche ore, cambiando forma ed espandendosi come avviene sul web”. Un disastro utilizzato anche dal mondo arabo, secondo il quale “Biden si addormenta sugli ebrei”.

Joe Biden e Israele, il patto:

Video su questo argomento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *