Home / News / In arrivo due nuovi album targati Daal

In arrivo due nuovi album targati Daal

Daal - In arrivo due nuovi album targati Daal

A quattro anni dalla pubblicazione di “Dances of the drastic Navels“) i Daal tornano con ben due album, dallo stile e dai profumi totalmente differenti.

Decalogue of Darkness” è il nuovo disco di inediti la cui genesi ha avuto inizio oltre un anno fa. Dopo peripezie di ogni genere il lavoro soddisfa pienamente i due titolari, il tastierista Alfio Costa (Tilion, Prowlers, Fufluns) e il batterista/percussionista Davide Guidoni (Gallant Farm, The Far Side, Taproban, Nuova Era, Aries, Doracor, Pensiero Nomade, Ozone Player), che lo ritengono, sin da adesso, il loro miglior lavoro partorito finora.

I più attenti potranno cogliere qualche allusione al penultimo “Dodecahedron” da cui quest’ultimo riprende, amplificandoli, umori e atmosfere, sempre grazie all’apporto di Ettore Salati (chitarre) e Bobo Aiolfi (bassi).

Navels falling into a living Origami” è invece “qualcosa di completamente diverso” (cit.), un progetto ibrido che includerà materiale edito ed inedito, il tutto riarrangiato e risuonato, a creare un enorme suite della durata di 50 minuti. Cambia spartito e cambia la crew: Simone Montrucchio ai bassi, Lorenzo Fasanelli, Marcella Arganese e Salvatore Lazzara alle chitarre, Mir Khista ai violini e Guglielmo Mariotti alle voci.

Per maggiori info: Facebook

About Antonio Menichella

Antonio Menichella
Ideatore, membro fondatore e redattore di HamelinProg.com, è docente di disegno e storia dell'arte, artista visivo e grafico. Appassionato di rock psichedelico, acid rock, stoner, desert rock, neopsichedelia, progressive rock, rock progressivo italiano, space rock, krautrock, zeuhl, scuola di Canterbury, avant-prog, rock sinfonico, jazz rock, prog folk, prog metal, neoprogressive, hard rock, post-rock, musica sperimentale e molto altro.

Check Also

Close – Lamb – White – Walls | Il nuovo album dei Twenty Four Hours

Dopo il successo planetario del precedente Left-To-Live, la storica psycho-prog band nazionale torna con Close …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *