Home / News / Invention Of Knowledge – L’album di Jon Anderson e Roine Stolt

Invention Of Knowledge – L’album di Jon Anderson e Roine Stolt

Invention Of Knowledge – L’album di Jon Anderson e Roine StoltLa leggendaria voce degli Yes Jon Anderson e il veterano del progressive rock Roine Stolt, hanno annunciato l’uscita del loro album “Invention Of Knowledge” (24 giugno 2016, etichetta InsideOut Music).

Jon Anderson: “… La musica è sempre la forza trainante nella mia vita… Lavorare con un musicista meraviglioso come Roine Stolt ha portato alla creazione di un album davvero unico, siamo molto eccitati per l’uscita di Invention Of Knowledge”.

Roine Stolt: “L’obiettivo non è creare nuova musica degli Yes ma solo nuova musica, moderna e classica, rock ed ethno, tribale e orchestrale… Jon è una fonte inesauribile di nuove idee. Queste idee sono rimbalzate avanti e indietro per mesi e, di conseguenza, esistono dozzine di versioni dei brani. È stato un momento molto interessante e gratificante e il risultato è incredibilmente ricco di particolari”.

L’idea è nata dopo la performance della band di Roine, i Transatlantic, e di Jon Anderson al Progressive Nation at Sea Cruise del 2014, ed è stata inizialmente stimolata dal patron dell’etichetta InsideOut Music, Thomas Waber.

Scritto e registrato in un anno e mezzo, i brani hanno vissuto uno stato di costante cambiamento, con Roine e Jon che hanno dato loro forma gradualmente, raffinandoli di volta in volta scambiandosi le tracce tramite internet. Nel mese di marzo Stolt ha creato un gruppo per poter registrare le tracce in studio.

Con lui troviamo Tom Brislin (che ha suonato nel Yes Symphonic tour) e Lalle Larsson alle tastiere, Jonas Reingold e Michael Stolt al basso e Felix Lehrmann alla batteria,  Daniel Gildenlöw, Nad Sylvan, Anja Obermayer, Maria Rerych e Kristina Westas ai cori.

Tracklist:

1. Knowing
2. Everybody Heals
3. Invention Of Knowledge
4. Know

Per maggiori info: Jon Anderson | The Flower Kings (Roine Stolt) | InsideOut Music

About Donato Ruggiero

Donato Ruggiero
Membro fondatore e redattore di HamelinProg.com, è archeologo e autore del romanzo noir "Tutto tranne il cane" (0111 Edizioni, 2017) e di diversi racconti pubblicati in varie antologie, nonché chitarrista della band alternative rock Malamente con all'attivo l'album "Stato vegetativo permanente". Appassionato di progressive rock, rock progressivo italiano anni '70, in particolare dei gruppi "minori", e contemporaneo, krautrock, space rock, scuola di Canterbury, avant-prog, rock sinfonico, jazz rock, musica sperimentale e molto altro.

Check Also

The Killing Fields – In arrivo il Box Set di Mike Oldfield

In arrivo il Box Set in edizione deluxe e limitata di The Killing Fields, colonna …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *