Home / L'artista racconta / K. – La genesi del nuovo album degli Eveline’s Dust

K. – La genesi del nuovo album degli Eveline’s Dust

Secondo il nostro punto di vista, comporre un concept album significa soprattutto raccontare una storia nel linguaggio in cui ci viene più naturale esprimerci: la musica.

Per questo motivo quando Marco, affetto da fibrosi cistica dalla nascita, ci ha rivelato quanto avrebbe voluto un giorno descrivere in musica un’esperienza di vita come la sua, abbiamo subito pensato che quella fosse una sfida da affrontare insieme: così è nata la storia che tentiamo di raccontare in “K.”… o quasi. Ci siamo rapidamente resi conto di quanto avere più prospettive, anche diverse, su questo tema avrebbe reso il nostro racconto più completo. Per ottenerle abbiamo deciso di fare appello ai membri della Lega Italiana Fibrosi Cistica ONLUS, spiegando quale fosse la nostra intenzione e chiedendo, a chiunque ne avesse voglia, di condividere la propria esperienza, diretta o indiretta inviandoci una testimonianza.

L’entusiasmo delle tante persone che ci hanno risposto ci ha stupito. È grazie alla loro decisione di renderci partecipi dei dolori e delle gioie di chi è, o è stato, o anche di chi vive o ha vissuto al fianco di una persona affetta da una malattia come questa che ci siamo sentiti in grado di dar forma alla nostra idea.

K., la nostra protagonista, si racconta in prima persona solo in due brani. Le altre tracce dell’album rappresentano i punti di vista delle persone che fanno parte della sua vita: alcune di queste sono al suo fianco ogni giorno, altre la incrociano soltanto per un istante; alcune la amano, altre la feriscono. Altre ancora osservano, apparentemente indifferenti, questa persona straordinaria lottare per una vita normale.

Nella storia che raccontiamo non cerchiamo di comunicare alcun giudizio o morale. L’unico messaggio che davvero vorremo far arrivare a chi ci ascolterà è che pena e pietà non sono reazioni poi così diverse dall’indifferenza quando ci si trova difronte a qualcuno che soffre, all’apparenza debole, diverso. K. non cerca commiserazione in chi la circonda: vuole soltanto qualcuno con cui cantare.

Eveline’s Dust, aprile 2019

About Donato Ruggiero

Donato Ruggiero
Membro fondatore e redattore di HamelinProg.com, è archeologo e autore del romanzo noir "Tutto tranne il cane" (0111 Edizioni, 2017) e di diversi racconti pubblicati in varie antologie, nonché chitarrista della band alternative rock Malamente con all'attivo l'album "Stato vegetativo permanente". Appassionato di progressive rock, rock progressivo italiano anni '70, in particolare dei gruppi "minori", e contemporaneo, krautrock, space rock, scuola di Canterbury, avant-prog, rock sinfonico, jazz rock, musica sperimentale e molto altro.

Check Also

Friends of Spirit – Il making of del quarto album in studio dei Phoenix Again

“Friends of Spirit” è un disco che affonda le proprie radici molto indietro nel tempo. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *