Marquer De Jong apprezza il suo ritorno allo stadio Philips: ‘Ci sentiamo di tornare a casa’ |  ADESSO

Marquer De Jong apprezza il suo ritorno allo stadio Philips: ‘Ci sentiamo di tornare a casa’ | ADESSO

Marquer De Jong apprezza il suo ritorno allo stadio Philips: ‘Ci sentiamo di tornare a casa’ |  ADESSO

Luuk de Jong ha apprezzato molto la sua prima partita al Philips Stadium in tre anni sabato sera. L’attaccante del PSV ha onorato la sua rimonta non ufficiale per il proprio pubblico di casa con un gol, anche se non è stato sufficiente per una vittoria in allenamento sul Villarreal (1-2).

“È meraviglioso essere tornato. Ogni partita è fantastica qui, sembra di tornare a casa. È meraviglioso anche segnare un gol”, ha detto il capitano De Jong dopo l’amichevole. ESPN.

De Jong, 31 anni, sostituito dal PSV dal Siviglia in estate, ha coronato il suo ritorno al Philips Stadium con un gol dopo 25 minuti. L’attaccante ha superato di gran lunga il suo uomo e ha sfruttato abilmente un cross di Xavi Simons con l’esterno del sinistro.

“Devo dire che è stato anche un bel pallone di Xavi”, ha detto De Jong, già sotto contratto con il PSV dal 2014 al 2019. “Ha sentito anche me chiamare. Ho gridato: ‘Primo mucchio, primo mucchio!’ Poi ha passato la palla e io gli ho dato un calcio giusto con l’esterno sinistro del mio piede”.

Luuk de Jong ha giocato la sua prima partita al Philips Stadium in tre anni.


Luuk de Jong ha giocato la sua prima partita al Philips Stadium in tre anni.

Luuk de Jong ha giocato la sua prima partita al Philips Stadium in tre anni.

Foto: Scatti professionali

“Questa partita fornisce consigli per continuare a costruire”

L’allenamento è stato perso, ma il tecnico Ruud van Nistelrooij non ha avuto brutte sensazioni per l’incontro con il Villarreal di Arnaut Danjuma. Una settimana prima, la squadra di Eindhoven aveva perso 4-0 contro Arminia Bielefeld, che gioca nel secondo livello in Germania.

READ  'Il passato dell'Ajax non conta più' | Soccernews.nl

“La nostra occupazione del campo è stata migliore rispetto a quella contro l’Arminia Bielefeld. Ci ha permesso di giocare un gioco di posizione migliore, anche se può ancora essere migliorato”, ha detto Van Nistelrooij. “E’ stata una partita top per noi contro una squadra degna della Champions League, in cui abbiamo potuto mostrare il nostro modo di giocare. Ci dà qualcosa su cui continuare a costruire”.

Il PSV è al lavoro per il match contro l’Ajax per la scala Johan Cruijff del 30 luglio e poi la prima partita del terzo turno preliminare di Champions League, in programma pochi giorni dopo. Prima ancora, la squadra di Eindhoven giocherà ancora le partite di allenamento con l’FC Eindhoven (19 luglio) e il Real Betis (23 luglio).

“La cosa più semplice è avere meno resistenza possibile, perché poi è un osanna. Ma abbiamo scelto deliberatamente avversari tosti, con il Real Betis in particolare. Possiamo misurarci con quello e poi possiamo vedere rapidamente dove dobbiamo andare”. ” , ha concluso Van Nistelrooij.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *