Perché il domani è decisivo per le sorti dei mercati azionari fino a metà marzo?

Nel fine settimana abbiamo dato indicazioni di attesa e di restare in disparte in attesa degli sviluppi. I mercati non erano né lunghi né corti, ma tra oggi e domani le nostre idee operative dovrebbero diventare molto chiare. Oggi, infatti, è stata una giornata interessante e quanto accadrà domani, sia sopra il massimo di oggi che sotto il minimo, avrà effetti per un po ‘, almeno due / tre settimane. Ora i nodi stanno per giungere al culmine e nei paragrafi seguenti lo spiegheremo in modo semplice ma esauriente, perché domani è decisivo per le sorti di borsa fino a metà marzo.

Alle 19:50 del 22 febbraio leggiamo i seguenti prezzi:

Dax Future

13.968

Futuro Eurostoxx

3.701

Ftse Eb Per venire su

23.065

Indice S&P 500

3.898.

I nostri oscillatori, che continuano a rimanere piatti in attesa di sviluppi, si trovano però all’inizio di una fase direzionale. Cosa significa? Una chiusura domani sopra / sotto il massimo / minimo di oggi inizierebbe la direzionalità anche di diversi punti percentuali in poche settimane.

Previsioni rialziste di più settimane per il frattale annuale

In rosso, la nostra previsione annuale per l’indice azionario mondiale su scala settimanale per il 2021.

In blu il grafico dei mercati americani fino al 19 febbraio

Siamo in un momento importante in attesa di chiarezza.

Perché il domani è decisivo per le sorti dei mercati azionari fino a metà marzo? Livelli operativi da monitorare

Dax Future

Lato di tendenza al ribasso. Ulteriori aumenti solo con la chiusura giornaliera del 23 febbraio sopra 14.020.

Futuro Eurostoxx

Lato di tendenza al ribasso. Ulteriori aumenti solo con la chiusura giornaliera del 23 febbraio sopra 3,716.

READ  Rimbalzo del PIL nel quarto trimestre, in Francia, Germania e Spagna - Ultime notizie

Future Ftse Eb

Lato di tendenza al ribasso. Ulteriori aumenti solo con la chiusura giornaliera del 23 febbraio sopra 23.180.

Indice S&P 500

Lato di tendenza al ribasso. Ulteriori aumenti solo con la chiusura giornaliera del 23 febbraio sopra 3.931.

La nostra attenzione non sarà focalizzata su quello che accadrà domani intraday ma sui prezzi di chiusura della giornata di negoziazione. Salvo che domani sarà interlocutorio, sono previste nuove operazioni sui mercati in vista diversi giorni prima dell’apertura di mercoledì mattina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *