Pirlo: “Pagato per quattro errori. Adesso vai al campionato, possiamo recuperare. Futuro? Sono l’allenatore della Juventus, il progetto è pluriennale ”| Prima pagina

Ne ha parlato il tecnico della Juventus Andrea Pirlo Sky Sport dopo il ko con il Porto. Ecco la sua analisi: “Abbiamo fatto quattro errori in due partite, sono tanti, quindi è normale uscire dalla Champions. In superiorità numerica non ci siamo sbagliati, abbiamo cercato di farli allargare e riempire l’area. Si sono difesi con 5-6 difensori, i gol sono arrivati ​​con questo tipo di azione. Dobbiamo uscire, annullare questo gioco, ci vorranno alcuni giorni, poi ci concentreremo sul campionato, siamo a marzo, ci sono ancora tante partite, possiamo recuperare. Abbiamo buoni giocatori che stanno crescendo. I giovani arrivati ​​quest’anno hanno fatto bene, con voglia, determinazione, hanno fatto del loro meglio ”.

EPISODI – “Stasera siamo partiti bene, abbiamo avuto una chance con Morata, poi un errore ha portato al rigore. Nella ripresa abbiamo giocato la partita che dovevamo giocare. Questa volta non è vero che ci siamo avvicinati male, noi iniziato meglio di loro .. potevamo sbloccarlo, tutto sarebbe cambiato. Poi capitano episodi come quelli del rigore e tu devi correre. L’errore in barriera al goal 2-2? Scegliamo chi va alla barriera, è non è mai successo che si voltassero. Forse non ci aspettavamo un colpo così pericoloso. Non capivano l’importanza di sparare, non sentivano la paura di prendere l’obiettivo. Questi sono errori solo in un ottavo di pagano.

PER VENIRE – “Non so se Sarri abbia pagato l’eliminazione dalla Champions. Adesso sono un tecnico della Juventus e lavorerò per un grande progetto a 360 °, quest’anno è solo l’inizio di un nuovo progetto pluriennale.

READ  Messi come Pelé, il chip sempre più nella storia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *