Quali sono alcuni buoni consigli per investire senza paura?

Quali sono alcuni buoni consigli per investire senza paura? Quando ti trovi di fronte al tuo primo investimento, c’è sempre un po ‘di paura che ti fa esitare. Per premere il pulsante “acquista” ci vogliono coraggio e coscienza. Come superare questa paura del primo investimento? Come inizi a investire senza provare la brutta sensazione di fare qualcosa di pericoloso?

Forse sei ancora un principiante. Forse hai costruito il tuo portfolio consulente di fiducia. Ma non sei ancora sicuro se premere questo pulsante per acquistare o meno. Forse è meglio aspettare? Domande e dubbi sono normali quando vuoi fare il tuo primo investimento. La sensazione di non essere ancora pronti o di perdere tutto è una sensazione molto comune. Soprattutto all’inizio. Ti consiglieremo quindi qualcosa da fare per eliminare questa paura. O, almeno, per affrontarlo meglio Continua a leggere.

Quali sono alcuni buoni consigli per investire senza paura?

La prima cosa, forse la più importante, è l’istruzione. Dove sapere le cose. Se ancora non ti senti pronto, potrebbe essere perché non sei ancora abbastanza educato al riguardo. Esistono diversi modi per risolvere questo problema. Puoi semplicemente chiedere al tuo consulente di spiegare come funzionano i prodotti finanziari che ti offrono. Puoi anche fare qualche ricerca online. E trova informazioni sui prodotti finanziari. Oppure ci sono i libri classici, che possono aiutarti a ottenere un quadro più completo.

Quali sono alcuni buoni consigli per investire senza paura?

Un altro problema potrebbe essere la sensazione che ora non sia il momento giusto per investire. Aggirare questo problema è un po ‘più difficile. L’istruzione aiuta. Ma solo fino a un certo punto. Dobbiamo comprendere e interiorizzare il concetto di futuro. Non può essere previsto. Non ha quindi senso cercare di sperare in un futuro migliore, dove ti costerà meno investire. Ma devi capire che il presente è davvero il momento migliore per investire. Ricorda sempre che quando parliamo di investimenti, parliamo di medio, lungo e lunghissimo termine. Quindi, per questi orizzonti temporali, l’attesa di un momento migliore ha un impatto marginale sui profitti futuri.

READ  Neuralink sta per essere mostrato al mondo: ecco come seguire la trasmissione in diretta

Un terzo motivo che potrebbe farti esitare a investire è la mancanza di fiducia. Possa questo investimento fare davvero per te. Potrebbe essere troppo rischioso per i tuoi gusti. Forse non riflette pienamente i tuoi obiettivi. Per ovviare a questo problema, è sufficiente conoscere meglio i diversi strumenti finanziari. Oppure, ancora, chiedi al tuo consulente di rivedere il tuo piano di investimento. Gli investimenti sono personali. Devono quindi essere costruiti attorno ai tuoi obiettivi. Alla tua personalità. Alla tua situazione finanziaria. È quindi normale chiedersi se un certo tipo di approccio fa davvero al caso tuo.

Un’altra domanda su cui potresti aver paura di investire è sicuramente quanti soldi usare. Non è assolutamente necessario pagare tutti i tuoi risparmi per farlo. Puoi iniziare in piccolo. E da lì, quando sei più sicuro, puoi sempre aumentare. Iniziare in piccolo non è assolutamente un problema.

Altri suggerimenti utili

Pensa a lungo termine. Ma aumentare la tua istruzione non significa essere attaccati alla televisione o ai giornali. Ascolta o leggi le notizie. Il che ti spaventerà solo. Ovunque è pieno di titoli accattivanti. Ogni anno c’è sempre almeno un giornale, se non dozzine, che dichiara che ci sarà una recessione nei prossimi mesi. C’è ancora un’apparente buona ragione per cui il mercato dovrebbe crollare. Prima o poi qualcuno avrà ragione. Ma per allora il mercato salirà. E se continui a leggere questi articoli, aumenterà sicuramente senza di te,

Un ultimo consiglio. Che è strettamente correlato al pensiero a lungo termine. Simula il tuo portfolio. Se hai chiesto aiuto a un consulente, sicuramente l’hanno già fatto. Guarda qualsiasi indice abbastanza diverso, comeMSCI World. Noterai che tra 20 o 30 anni, indipendentemente da quando hai iniziato il tuo investimento, otterrai comunque un profitto. È sicuramente molto rassicurante. Per il semplice fatto che mentre il passato non è garanzia del futuro, non c’è motivo per cui il mondo cambi in questo momento. Cambia così tanto che un investimento diversificato a lungo termine nell’economia globale non è redditizio.

READ  Dimmi che conto hai e ti dirò chi sei per la tua banca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *