Quali sono gli obiettivi dei mercati azionari fino a metà febbraio?

Quali sono gli obiettivi dei mercati azionari fino a metà febbraio? Dobbiamo aspettare la conferma di domani per fare proiezioni affidabili.

I passi come scritto nel fine settimana, dopo la massima debolezza iniziale fino alle prime ore di negoziazione di martedì, si prevede che accelereranno più in alto per poi raggiungere i massimi relativi per / entro la settimana dell’8 / 14 febbraio questa auto-modifica fino a prova contraria da il nostro frattale annuale.

Analizziamo ora le quotazioni per indicare livelli e obiettivi di turnaround.

Alle 20:10 di oggi leggiamo i seguenti prezzi:

Dax Future

13.917

Futuro Eurostoxx

3.606

Ftse Eb Per venire su

22.610

Indice S&P 500

3.796

Cosa succederà d’ora in poi? A cosa porteranno questi prezzi nei prossimi giorni?

Il calo di inizio anno è stato sostituito da un aumento?

Auto-modifica in corso sul frattale di previsione 2021? Giorno per giorno, confermeremo o meno questa ipotesi.

Sulla base dei nostri calcoli di probabilità, le date in cui è probabile che si formino minimi / massimi assoluti durante l’anno sono le seguenti:

8 marzo, 16 aprile, 19 maggio, 22 giugno, 5 ottobre e 8 dicembre.

In rosso, la nostra previsione annuale per l’indice azionario mondiale su scala settimanale per il 2021.

Vediamo ora quali sono i prezzi che potrebbero cambiare il trend attuale.

Quali sono gli obiettivi dei mercati azionari fino a metà febbraio? Domani è davvero decisivo

Cosa manterrà il trend e muoverà i mercati più in alto del previsto?

Dax Future

Tendenza rialzista. Nuovi sconti solo con la chiusura giornaliera del 12 gennaio inferiore a 13.794.

Futuro Eurostoxx

Tendenza rialzista. Ulteriore calo solo con la chiusura giornaliera del 12 gennaio inferiore a 3.581.

READ  Ecco le regine della settimana in borsa: vince Tim (+ 10,2%) con accordo sulla fibra, seguita da Mediobanca

Future Ftse Eb

Tendenza rialzista. Nuovi sconti solo con la chiusura giornaliera del 12 gennaio inferiore a 22.390.

Indice S&P 500

Tendenza rialzista. Ulteriore calo solo con la chiusura giornaliera del 12 gennaio sotto 3782.

I nostri oscillatori restano ottimisti, ma domani sarà decisivo. Se il rally continua, prevediamo di raggiungere un obiettivo di almeno il 7% al di sopra dei livelli attuali per / entro l’8-14 febbraio.

Il nostro consiglio all’epoca era di restare a lungo. Domani altri aggiornamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *