RC senza possibilità di sospensione, anche a vettura ferma. Ma è per proteggerci meglio, dicono

Le nuove direttive dell’Unione Europea fanno sì che la Rc auto introduca importanti cambiamenti sull’assicurazione auto

Cambiamenti in corso sull’assicurazione auto. Le nuove direttive dell’Unione Europea, infatti, rendono obbligatoria l’auto Rc anche quando il veicolo non circola su terreno estraneo ed è depositato in una zona privata. Il provvedimento 2021/2118 deve entrare in vigore in tutti i paesi europei entro la scadenza del 23 dicembre 2023. L’assicurazione auto è una spesa molto onerosa per molte famiglie che possiedono un’auto. L’assurance automobile, appelée TPL et souvent abrégée en RCA, est une police d’assurance de base qui couvre les dommages accidentels causés à ou provenant d’une voiture, à la fois lorsqu’elle est garée et lorsqu’elle est dans la strada. Infatti l’acronimo sta per “Responsabilità civile automobilistica”. Ciò significa che in caso di danni a cose o persone, l’assicurazione pagherà, fino a un massimo stabilito al momento del contratto.

Leggi anche: Gli assegni familiari e i premi parentali possono essere sommati, ecco perché

Come riporta Il Sole 24 Ore, esistono particolari condizioni per l’attivazione della deroga. Ad esempio, puoi sospendere l’assicurazione sui veicoli ritirati temporaneamente dalla circolazione, come “Non utilizzato per lunghi periodi per uso stagionale”. Ciò è possibile se il Paese europeo di riferimento, in caso di sinistro, istituisce un fondo di garanzia danni, cosa possibile in Italia con il Fondo di assistenza alle vittime della strada. Per i sinistri all’estero si sta valutando il rafforzamento dei sistemi di indennizzo. Ci stiamo muovendo verso l’innalzamento dei massimali minimi per le lesioni personali, a 6.450.000 euro per sinistro, indipendentemente dal numero dei feriti, ovvero 1.300.000 euro per ferito. Le modifiche verranno apportate anche per i danni alle cose: € 1.300.000 per sinistro, indipendentemente dal numero dei feriti.

READ  l'agenzia del reddito fisso nuove condizioni

Leggi anche: Imu, in scadenza 16 dicembre, la seconda rata si può evitare: chi è esonerato dal pagamento

Per le bici e gli scooter elettrici, ogni nazione ha il diritto di decidere se richiedere o meno l’assicurazione. L’obiettivo della direttiva europea è estendere la tutela ai terzi danneggiati da possibili incidenti e aggiornare le norme. L’assicurazione dipende dal massimale RC Auto, cioè da un importo limite entro il quale sono coperti i costi di indennizzo dell’assicurazione. Nel caso in cui il cliente non sia responsabile di un sinistro ma rappresenti il ​​danneggiato, l’assicurazione rimborsa il danno subito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *