Home / Artisti e gruppi / Roz Vitalis

Roz Vitalis

Roz VitalisIl progetto russo dei Roz Vitalis nasce nel 2001 ad opera del compositore e tastierista Ivan Rozmainsky, inizialmente come studio project, diventando poi un complesso da camera elettroacustico nel 2005.

In questo primo periodo la band pubblica un disco ogni anno: L’ascensione (2002), Lazarus (2003), Das licht der menschen (2004) ed Enigmarden (2005). In questi primi album Rozmainsky si avvale soprattutto della collaborazione di Nadezhda Regentova (tastiere, voci) e Vladimir Polyakov (tastiere).

Una nuova svolta avviene nel 2008 quando i Roz Vitalis diventano a tutti gli effetti una rock-band. L’anno precedente, intanto, esce Compassionizer, album in cui, con Rozmainsky, troviamo Sydius e Yuri Verba.

La nuova formazione ora vede Ladislav Korotkikh, Philip Semenov, Vladimir Semenov-Tyan-Shansky e Vladimir Efimov con Ivan Rozmainsky e il primo album è Revelator (2011). Ad esso fanno seguito Patience of Hope (2012), Overcoming-Up (2014) e Lavoro d’amore (2015), quest’ultimo pubblicato dall’etichetta italiana Lizard Records, mentre la band si allarga negli anni accogliendo anche Alexey Gorshkov, Yury Khomonenko e Ruslan Kirillov e, nel frattempo, pubblica digitalmente una serie di live album.

Nel 2016 i Roz Vitalis pubblicano il live album Live in Kirishi, con brani registrati dal vivo tratti dall’ultimo disco Lavoro d’amore più un brano inedito, “Blurred” seguito poi nel 2017 dall’altro disco dal vivo At Last. Live.

Nel 2018, sempre per Lizard Records, la band russa pubblica The Hidden Man of the Heart, album che concettualmente esprime la parte spirituale/creativa di una persona di fronte a scelte difficili e a strane dinamiche. Tale componente può essere chiamata “L’uomo nascosto del cuore”.

Tra le varie saltuarie pubblicazioni digitali degli ultimi due anni (soprattutto singoli) troviamo anche altri due album dal vivo: Elephant Live (2018) e Great Expectations Live (2019), quest’ultimo registrato dal vivo a San Pietroburgo in occasione della presentazione di The Hidden Man of the Heart.

Per maggiori info: Bandcamp | Facebook

 

Formazione attuale:

Ivan Rozmainsky: tastiere, clavicembalo, metallofono

Vladimir Efimov: chitarra elettrica

Alexey Gorshkov: tromba

Ruslan Kirillov: basso, ukulele

Vladislav Korotkikh: flauto, low whistle

Philip Semenov: batteria, percussioni

Vladimir Semenov-Tyan-Shansky: chitarra elettrica, chitarra acustica, basso

 

Discografia:

Album:

2002 – L’ascensione (Autoproduzione)

2003 – Lazarus (Autoproduzione)

2004 – Das licht der menschen (Autoproduzione)

2005 – Enigmarden (Autoproduzione)

2005 – Live Autumn’05 in the Ad Lucem Studio (Album live digitale)

2007 – Compassionizer (Autoproduzione)

2009 – Live at Mezzo Forte, Moscow, September’09 (Album live digitale)

2010 – Live At ESG​-​21, February 13th 2010 (Album live digitale)

2011 – Revelator (MALS Records MALS 374)

2011 – Beyond the Limits of Spring. Live at Kitayskiy Letchik Jao Da, May 10th 2011 (Album live digitale)

2012 – Live Summer 2012 (Album live digitale)

2012 – Patience of Hope (MALS Records MALS 392)

2013 – Live at Saint Peter Prog Fest #5 (Album live digitale)

2014 – Live 2013​-​08​-​31 + Bonus (Album live digitale)

2014 – Overcoming-Up (Mellow Records MMP508)

2015 – Live 14​-​11​-​14 (Album live digitale)

2015 – Lavoro d’amore (Lizard Records CD0114)

2016 – Live in Kirishi (Album live digitale)

2017 – At Last. Live (Album live digitale)

2018 – The Hidden Man of the Heart (Lizard Records CD 0136)

2018 – Elephant Live (Album live digitale)

2019 – Great Expectations Live (Album live digitale)

EP:

2004 – The Threesunny Light Power (EP digitale)

2019 – Psalm 6 (EP digitale)

Singoli:

2010 – Yours is no Disgrace (Non​-​Mastered Version) (Singolo digitale)

2010 – Remember a Day (Non​-​Mastered Version) (Singolo digitale)

2014 – What Are You Thinking About? (Singolo digitale)

2017 – Silence is waiting (Singolo digitale)

2017 – The Tragedy of the Ancient Spring (Singolo digitale)

2018 – Resilience (Singolo digitale)

2018 – Amaryllis / What are you thinking about? (Singolo digitale)

2018 – Target (Singolo digitale)

2019 – Mille te ne cadranno al fianco (Singolo digitale)

2019 – Cadence and Cascade (Singolo digitale)

Demo:

2001 – Excerpts from Early Demo Recordings 2001 (Demo digitale)

Ivan Rozmainsky solo:

2015 – Live Piano Tribute To King Crimson, March 13, 2015 (Singolo live digitale)

2016 – Piano Works Vol. 1 – Trembling (Album live digitale)

2017 – Live Piano at the Slondoneba House Of Music (Album live digitale)

Fotogallery

  • Roz Vitalis
  • Roz Vitalis
  • Roz Vitalis
  • Roz Vitalis
  • Roz Vitalis
  • Roz Vitalis
  • Roz Vitalis
  • Roz Vitalis
  • Roz Vitalis
  • Roz Vitalis
  • Roz Vitalis
  • Roz Vitalis
  • Roz Vitalis
  • Roz Vitalis
  • Roz Vitalis
  • Roz Vitalis
  • Roz Vitalis
  • Roz Vitalis
  • Roz Vitalis
  • Roz Vitalis
  • Roz Vitalis
  • Roz Vitalis

About Donato Ruggiero

Donato Ruggiero
Membro fondatore e redattore di HamelinProg.com, è archeologo e autore del romanzo noir "Tutto tranne il cane" (0111 Edizioni, 2017) e di diversi racconti pubblicati in varie antologie, nonché chitarrista della band alternative rock Malamente con all'attivo l'album "Stato vegetativo permanente". Appassionato di progressive rock, rock progressivo italiano anni '70, in particolare dei gruppi "minori", e contemporaneo, krautrock, space rock, scuola di Canterbury, avant-prog, rock sinfonico, jazz rock, musica sperimentale e molto altro.

Check Also

Hollowscene

Nel 1990 il chitarrista Andrea Massimo e il tastierista Lino Cicala formano i Banaau. Nato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *