Home / News / Scandinavian Prog Festival

Scandinavian Prog Festival

scandinavian prog festival-hamelinprogI fiordi, i mari in tempesta e le aspre scogliere, ma anche le avventure fiabesche di creature magiche e le saghe dei popoli antichi ispirano il rock progressive scandinavo.

La prima edizione dello Scandinavian Prog Festival, al Defrag di Roma il 23 e 24 marzo abbina alle migliori bands scandinave tre gruppi italiani.

Tornano finalmente a Roma i Wobbler, top prog band norvegese pluripremiata nel mondo per il loro nuovo cd “From Silence to Somewhere”, con uno spettacolo speciale in esclusiva solo per Roma in formazione estesa con flautista e violinista.

In Italia per la prima volta e con l’unica data italiana i Jordsjø, gruppo di Oslo paragonato agli Änglagård, con 4 album in 3 anni, dal sound ricco ma misterioso, delicato ma rabbioso, come la natura nordica.

Sul palco con i gruppi nordici, le tre bands vincitrici del contest scelte fra 22 partecipanti: feat.Esserelà (da Bologna, per la prima volta a Roma), Basta! (da Firenze, per la prima volta a Roma) e Perspectives of a Circle (romani, ma per la prima volta in una manifestazione così prestigiosa). I tre gruppi italiani competeranno per il premio finale, il Best Live Performance Award e il pubblico delle due serate deciderà il vincitore. Previsti anche per il pubblico premi come cd, biglietti e consumazioni.

Programma:

Il Festival si terrà presso il Defrag, via delle Isole Curzolane 75 a Roma

Apertura al pubblico: ore 20:30

Biglietti:

  • Venerdì 23 marzo 2018: Wobbler + feat.Esserelà – 15 euro
  • Sabato 24 marzo 2018: Jordsjø + Basta! + Perspectives of a Circle – 10 euro
  • Abbonamento per le due serate del 23 e 24 marzo: 25 euro
  • Biglietti e abbonamenti: http://sostieni.link/17177

Prevendite biglietti a Roma:

  • Transmission – Via dei Salentini 27
  • Ghost Records – Via Gentile da Mogliano 19
  • Defrag – Via delle Isole Curzolane 75
  • Email: info@wobblerinrome.it

About Donato Ruggiero

Donato Ruggiero
Membro fondatore e redattore di HamelinProg.com, è archeologo e autore del romanzo noir "Tutto tranne il cane" (0111 Edizioni, 2017) nonché chitarrista della band alternative rock Malamente con all'attivo l'album "Stato vegetativo permanente". Appassionato di progressive rock, rock progressivo italiano anni '70, in particolare dei gruppi "minori", e contemporaneo, krautrock, space rock, scuola di Canterbury, avant-prog, rock sinfonico, jazz rock, musica sperimentale e molto altro.

Check Also

Life Size – Il nuovo album di John Greaves

John Greaves, bassista, cantante e compositore noto soprattutto per la sua militanza negli Henry Cow …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *