Si prega di notare che in questi casi non possiamo detrarre le spese mediche dal modello 730

La redazione di ProiezionidiBorsa ha più volte affrontato il tema della deducibilità delle spese mediche. In un recente articolo, abbiamo analizzato i metodi di deduzione di fatture del dentista. Abbiamo riscontrato che la maggior parte delle spese mediche beneficia della detrazione del 19%. Si segnala inoltre che l’amministrazione fiscale agevola il cittadino inserendo automaticamente l’importo della detrazione fiscale dai 730 precompilati. In questo articolo, però, vedremo che in alcune situazioni la detrazione non è possibile. Il motivo può risiedere sia nelle effettive spese economiche associate alla fattura sia nella natura del servizio stesso. Pertanto, stiamo molto attenti in questi casi in quanto non possiamo detrarre le spese mediche dal Modello 730.

Assicurazione sanitaria

Le persone con un’assicurazione sanitaria possono vivere con meno preoccupazioni per gli esami medici e le visite. Almeno dal punto di vista economico. Queste polizze, infatti, pagano parzialmente o totalmente le fatture e le spese associate alle fatture mediche. Comprendono anche esami, chirurgia e servizi odontoiatrici. La normativa fiscale prevede la detrazione solo per le spese effettivamente sostenute dal contribuente. Gli importi pagati da una compagnia di assicurazioni non rientrano quindi nella categoria dei costi deducibili del 730. Attenzione in questi casi non possiamo detrarre le spese mediche del modello 730! Tuttavia, l’articolo 15 del DPR 917/86 indica un’eccezione. Se i premi assicurativi versati dal contribuente non danno diritto alla detrazione, quest’ultimo può detrarre le spese sanitarie. Anche coperto dalla polizza.

Spese sanitarie non deducibili

Ci sono altri casi in cui non possiamo beneficiare della deducibilità delle prestazioni mediche. L’articolo 15 del TUIR esclude dalla detrazione i costi accessori delle cure termali. Possiamo quindi detrarre le bollette per i servizi di assistenza. No, invece, le spese di viaggio per raggiungere il luogo o quelle di vitto e alloggio per il soggiorno. La legge 160/19 impone poi il pagamento delle spese mediche con strumenti monitorati al fine di ottenere la deducibilità. Coloro che pagano in contanti non vedranno quindi questa detrazione nella dichiarazione precompilata. Quindi, fai attenzione in questi casi, non possiamo detrarre le spese mediche dal Modello 730.

READ  Sedava suo padre sta per rubare soldi dal suo conto corrente, processo a Cagliari

Si prega di notare che in questi casi non possiamo detrarre le spese mediche dal modello 730

L’attuale normativa fiscale prevede un altro caso in cui è esclusa la deducibilità delle spese mediche. Le detrazioni fiscali sulle spese sanitarie hanno infatti una specifica franchigia fissata in 129,11 euro. Al di sotto di tale soglia la detrazione del 19% non è valida e quindi il contribuente non la troverà nella sua dichiarazione. In conclusione, le spese sanitarie generalmente consentono di beneficiare della deducibilità fiscale. Tuttavia, ci sono eccezioni se paghiamo in contanti, abbiamo un’assicurazione o non superiamo la franchigia. Quindi, fai attenzione in questi casi, non possiamo detrarre le spese mediche dal Modello 730.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *