“Speriamo il colpo a Maradona! Napoli dello Scudetto, Spalletti il ​​pezzo mancante del puzzle”

Napoli-Spezia, parla il direttore dell’organizzazione Pierfrancesco Visci

Napoli calcioPierfrancesco Visci, direttore organizzativo di La Spezia, ne ha parlato a Radio Marte.

“Il regalo di Natale del Napoli? C’è sempre speranza ma siamo consapevoli dei valori in campo, sarà una partita più difficile delle altre. Siamo cambiati molto e siamo in un momento importante di transizione di “Società, il nuovo titolare vuole dare carattere Tecnicamente, al di là dell’allenatore, abbiamo investito molto sui giovani con ottime e grandi prospettive. L’unica cosa che non è cambiata è che “oggi come ieri, siamo praticamente salvi. Thiago Il lavoro di Motta sta dando i suoi frutti, l’anno scorso molti dei nostri giocatori erano sconosciuti e ora si chiamano Maggiore, Bastoni o anche Pobega e Ricci, siamo costretti a investire su questi giocatori.

Napoli Scudetto? Credo che al di là di un piccolo contrattempo sia sempre lì a giocarsi le sue carte. La vittoria del Milan non è casuale. Ho avuto il piacere e l’onore di condividere alcuni anni all’Inter con Spalletti: un allenatore di grande caratura e perfetto per questo posto. Ci sono gli elementi per insidiare l’Inter. Non l’ho sentito perché non sono abituato a sentire amici di altre squadre prima delle partite, non lo trovo corretto. Era già molto maturo alla Roma e all’Inter, credo per le sue caratteristiche si inserisce come un tassello di un puzzle mancante nella piazza del Napoli, sia per il modo di essere che per il modo di fare. Ha trovato il suo habitat naturale. Non poteva esserci allenatore migliore. Ci sono dei ragazzi molto capaci e intelligenti che possono dare nuova vita e speranza al calcio italiano”.

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime novità seguici su Google News

READ  Probabile formazione Torino: idea di ala destra di Lukic dal 3-5-2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *